Calcio NapoliTutto Napoli

Rinnovo Insigne, vuole essere una bandiera. Il Napoli non ha fretta

Il contratto di Lorenzo Insigne con il Napoli scade a giugno 2022, il rinnovo è ancora bloccato ma si lavora per trovare una soluzione condivisa.

Gennaro Gattuso lo sta spronando a diventare sempre più leader del Napoli e Lorenzo Insigne sta rispondendo sul campo. Il numero 24 azzurro sembra stia arrivando alla sua maturazione completa, anche al lavoro fatto da in questi mesi dal tecnico del Napoli che lo ha punzecchiato e coccolato, spingendolo a fare di più. Il rinnovo di contratto di Insigne con il Napoli, però, è ancora bloccato. Il suo agente ha fatto sapere che i “matrimoni si fanno in due” spingendo la società ad uscire fuori. Per ora non ci sono i presupposti ma le parti continuano a parlarsi per cercare l’intesa giusta.

Il Mattino – Napoli, rinnovo Insigne ecco le prospettive

Lorenzo ha il contratto in scadenza a giugno 2022 questo per lui è il nono anno consecutivo in maglia azzurra, il capitano si avvicina ai cento gol con il Napoli (ne mancano sei), è sempre più leader e vive un periodo eccezionale: prolungare il contratto con il Napoli significherebbe legarsi praticamente a vita in maglia azzurra e diventare sempre più una bandiera come lo sono stati Totti con la Roma e Del Piero con la Juventus. Un discorso che verrà affrontato con calma, non c’è fretta da parte sua e del suo entourage. E anche il Napoli non ha fretta e affronterà il discorso del rinnovo con il capitano a fine stagione quando sarà più definito il quadro economico
del club azzurro per i prossimi tre anni, tenendo presente la crisi legata al Covid e alla luce di quelli che saranno i nuovi introiti per i diritti tv e i discorsi legati ad altri introiti.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.