Rassegna Stampa

Quando rientra Osimhen? Il protocollo è rigido, rischio tempi lunghi

Il rientro di Victor Osimhen è variabile, il calciatore è stato vistato alla clinica Pineta Grande, il protocollo per il trauma cranico è molto rigido.

Victor Osimhen ha subito un trauma cranico nel match di Serie A tra Atalanta e Napoli. Il calciatore è stato dimesso dall’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo ed è in buone condizioni. Ma come scrive Repubblica per il rientro di Osimhen ci sono tempi variabili, dato che per i “casi di trauma cranico nello sport professionistico esiste un protocollo assai rigoroso da rispettare e a guidare i passi dello staff medico del Napoli sarà quindi il contenuto della diagnosi“.

Intanto Osimhen è stato sottoposto a visita neurologica presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno, dai risultati medici si capirà quando potrà rientrare ad effettuare attività agonistica. “Si spazia da uno stop minimo della durata di un paio di giorni al pericolo di un riposo forzato almeno di un mesetto” scrive Repubblica, che sottolinea come ci sia ottimismo, dato che la Tac fatta domenica sera a Bergamo non ha evidenziato particolari problemi. Sicuramente non si forzerà la mano per il rientro in campo di Osimhen, vista la gravità dell’infortunio si useranno tutte le tutele del caso.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.