Calcio Napoli

Pavarese: “Insigne ultima bandiera del calcio italiano, speriamo non venga ammainata”

Le voci di mercato sul capitano del Napoli preoccupano Gigi Pavarese

Lorenzo Insigne ultima bandiera del calcio italiano.  Luigi Pavarese, ex direttore sportivo del Napoli preoccupato per le voci di mercato.

INSIGNE ULTIMA BANDIERA DEL CALCIO ITALIANO

Il Toronto sembra fare sul serio per portare in MLS Lorenzo Insigne. Il capitano del Napoli vorrebbe restare in azzurro ma l’offerta di De Laurentiis non soddisfa la richiesta. Luigi Pavarese, ex direttore sportivo del Napoli preoccupato dalle voci di mercato che coinvolgono il capitano del Napoli. Il dirigente ha spiegato il suo punto di vista ai microfoni di 1 Station Radio:
Insigne è uno dei più forti giocatori italiani, il Napoli è fortunato ad averlo. Il ragazzo ha fatto tutta la sua carriera con la maglia azzurra, quando è andato altrove era per il suo percorso di crescita. È l’ultima bandiera del calcio italiano, un professionista come pochi, pertanto io non lo potrei mai vedere con un’altra maglia. Speriamo che questa bandiera non verrà ammainata. È stato uno dei migliori durante l’Europeo vinto dall’Italia, non capisco perché non sia stato inserito nella lista dei trenta candidati al Pallone d’Oro al pari di Chiesa, questo è scandaloso”. 

Pavarese ha poi aggiunto: “Sosta nazionali al momento giusto? Insomma. Il Napoli ha quattordici nazionali i quali torneranno a metà settimana prossima: più che le motivazioni, contro l’Inter conterà la freschezza fisica e la preparazione della partita. Spalletti ha fatto vedere tutte le qualità di questa squadra, che può essere camaleontica a seconda delle fasi del match. Il primo bilancio si farà a metà dicembre, dopo la gara contro l’Atalanta.

Chi è il migliore degli azzurri in questo inizio stagione? La società che ha dato a Spalletti una squadra già rodata. Nota di merito anche per Cristiano Giuntoli che ha preso Anguissa, l’elemento che ha consentito di portare tutti i suoi compagni di squadra nel proprio ruolo naturale. Infine c’è Osimhen, che lo stiamo vedendo in questa stagione e può essere considerato un nuovo acquisto. Mertens? Sarà decisivo in questa stagione”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.