Le Interviste

OMS – Guerra avverte: “Ora il Sud rischia grosso, può fare tanti morti”

Ranieri Guerra direttore aggiunto dell’Oms lancia l’allarme: “Coronavirus, l’epidemia al Sud è pronta a scoppiare, serve massima attenzione”.

Aveva criticato pesantemente i festeggiamenti dei tifosi del Napoli dopo aver vinto la Coppa Italia. Ora attraverso le pagine di Repubblica il direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della sanità, torna a parlare del Sud e del pericolo coronavirus: “basta un positivo per riaccendere tutto“. Sulla questione Guerra ha detto: “Tifavo Napoli in quella partita, ma il Sud, che è stato bravissimo a impedire l’ingresso massiccio del virus, ora rischia grosso. A Bergamo abbiamo il 57 per cento di sieropositivi. Al Sud sono quasi tutti suscettibili. Lì l’epidemia è pronta a scoppiare. E una volta entrato, questo virus non te lo togli più“.

Secondo Ranieri Guerra in questo momento è fondamentale mantenere le distanze di sicurezza e continuare a rispettare le regole, nonostante anche ieri in Campania siano stati registrati zero contagi. “Dobbiamo mantenere mascherine e distanze. La Spagnola ha ucciso di più nella seconda ondata. È importante non superare una soglia limite, oltre la quale diventa difficile tenere l’epidemia sotto controllo. Quali sono i punti deboli oggi? I giovani che si sentono inattaccabili. Situazioni di convivialità senza regole. Poi resta l’incognita della scuola. Con le scuole dobbiamo stare attenti. Il tema è di importanza vitale, ma i dati sono contraddittori. E un contagio lì rischia di diventare una bomba“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.