Tutto Napolivideogames

Accordo Napoli-Konami. Il centro tecnico di Castel Volturno si chiamerà “Konami trainig center”. Ecco tutti i dettagli

Napoli-Konami, accordo tra il colosso dei videogiochi ed il club di De Laurentiis. Il centro tecnico di Castel Volturno cambia nome

La Konami e il Napoli annunciano una nuova partnership. Il colosso dei videogiochi giapponese e la società di Aurelio De Laurentiis hanno siglato un accordo a partire dalla stagione 2021/22. Dal 2022/23 PES sarà l’unico gioco ad avere la piena licenza del club azzurro. Il centro sportivo del Napoli cambierà nome. Il centro tecnico si chiamerà: “SSC Napoli KONAMI Training Center” grazie alla nuova partnership stipulata dal club di Aurelio De Laurentiis con Konami. L’ azienda mondiale e una delle più popolari case di progettazione e sviluppo di videogiochi, fondata nel 1969.

«La partnership ufficiale tra il Napoli e la konami, nel settore dei videogiochi a tema calcistico avrà inizio nella stagione 2021/22. Garantirà numerosi diritti di commercializzazione» . Ha spiegato la società azzurra in un comunicato ufficial. «Tuttavia, a partire dalla stagione calcistica 2022/23, la serie eFootball PES sarà l’unico gioco di simulazione calcistica in tempo reale a includere una riproduzione del Napoli completamente autorizzata».
Già pubblicato in rete e sui ssocial anche il trailer della partnership con Insigne, Mertens e gli altri eroi azzurri pronti ad essere utilizzati in console dai tifosi.

Napoli-Konami: Il video

Naoki Morita, presidente del colosso giapponnese: “La partnership esclusiva col Napoli è un nuovo passo verso quello che è il nostro obiettivo, cioè fare di PES il gioco definitivo sul calcio in Italia”. Serena Salvione, dello staff partenopeo, ha parlato di un accordo che permetterà a Konami di creare “un’esperienza unica per i fan del Napoli”, e che porterà ad un’ulteriore internazionalizzazione del club azzurro”.

 

LEGGI ANCHE

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.