Mondo

Un artista argentino da vita a Diego Armando Maradona in un suo dipinto e attira l’attenzione di tutto il mondo

Il dipinto su Maradona di un artista argentino fa il giro del mondo. Il ritratto, realizzato in una sola seduta mentre il dolore di Bagnasco era ancora fresco

Non c’è dubbio che Maradona attiri ancora grande attenzione su di sé. Nonostante la sua morte, ci sono ancora moltissimi appassionati di calcio e non che continuano a scommettere su di lui e sulle sue gesta. Per i nuovi iscritti a questo sport, potrebbe essere una sorpresa, ma non lo sarà certamente per i veterani.

La morte dell’icona del calcio mondiale, Diego Armando Maradona, è stata un momento molto triste per tutta l’Argentina e l’intero mondo del calcio in generale. Le esperienze di Maximiliano Bagnasco da quel giorno dimostrano quanto Maradona significhi ancora per la sua nazione, più di tre decenni dopo averlo portato alla gloria nei Mondiali del 1986.

Da semi-sconosciuto a famoso in tutto il mondo in poche ore

Maradona, che aveva problemi di salute, è morto il 25 novembre dello scorso anno per un attacco di cuore all’età di 60 anni nella sua casa alla periferia di Buenos Aires. La notizia della sua morte ha sconvolto Bagnasco, artista 39enne della capitale argentina. Mentre rifletteva sul significato di tutto ciò, Bagnasco iniziò a fare qualcosa che aveva fatto innumerevoli volte: dipingere Maradona.

“Ho registrato tutto e quando ho finito, ho scritto ‘Ciao, Diego. Ti ho disegnato anche nel giorno in cui sei partito”, ha detto Bagnasco a ESPN per telefono.

, è diventato rapidamente virale e ha catapultato la sua carriera sotto i riflettori.

A poche ore dalla pubblicazione del video su Instagram, uno show televisivo argentino ha presentato il lavoro di Bagnasco durante un omaggio a Maradona. Subito dopo, gli spettatori da tutta l’Argentina, comprese le squadre di calcio, hanno iniziato a contattarlo per richiedere i suoi dipinti.

“Ho dipinto Maradona per tutta la vita”, ha detto. “Quando ero adolescente ho anche fatto un disegno di lui con le sue figlie e mi sono avvicinato a casa sua, all’angolo tra Segurola e Habana, per presentarglielo come regalo”.

Il suo sogno è dipingere Diego a…

Bagnasco ha vinto il suo primo concorso d’arte a nove anni, riproducendo dipinti di Vincent van Gogh. Quando ha deciso di fare dell’arte la sua professione a 17 anni, aveva prodotto più di cento opere con Maradona come sua musa ispiratrice, nonostante non si considerasse un fan del calcio.

“Diego è la personalità più importante del mio paese”, ha detto Bagnasco. “È quello che ci rappresenta di più, e per me è stato un’ispirazione”.

Bagnasco ha detto che i suoi follower su Instagram sono quasi raddoppiati da quando ha pubblicato il ritratto, arrivando così alla popolarità mondiale.

Mentre sul breve termine Bagnasco si concentrerà nel soddisfare le richieste di lavoro che ha ricevuto da tutto il mondo, tiene d’occhio un obiettivo che per un artista come lui può essere la sua opera definitiva: dipingerlo per i posteri a Napoli, la sede del suo più grande club europeo.

“Un sacco di tifosi del Napoli mi hanno scritto”, ha detto Bagnasco. “Per me, una delle cose migliori cose che mi possono capitare, è dipingere Maradona a Napoli. Sarebbe un sogno per un argentino dipingerlo lì”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.