Insigne: “James, Pepé e Icardi, i campioni sono benvenuti. Questo è il mio Napoli più forte”

Napoli, Insigne: "James, Pepé e Icardi, i campioni sono benvenuti"

Lorenzo Insigne apre all’arrivo di James, Pepé e Icardi. Il capitano azzurro ammette: “questo è il mio Napoli più forte”.



Lorenzo Insigne è orgoglioso del Napoli. il capitano azzurro ha parlato ai microfoni di Sky sport elogiando i compagni e aprendo le porte dello spogliatoio azzurri ai campioni come James, Pepé e Icardi.

INSIGNE SU JAMES, PEPÉ E ICARDI

Chi viene tra James, Pepé e Icardi? Sono tutti grandi campioni, quindi sono sempre benvenuti, ma non spetta a noi calciatori decidere chi comprare.

Spero che, chiunque arrivi, abbia il giusto atteggiamento. Lo scorso anno è arrivato un campione come Fabian Ruiz, siamo un grande gruppo e questo è importante. Ancelotti sta facendo passare i suoi concetti: bisogna vincere, è il pensiero della squadra e della società che sta completando la rosa per fare grandi cose.

Manolas mi ha fatto una grandissima impressione, si è presentato bene, è un bravissimo ragazzo e si è messo a disposizione. Albiol portò grande esperienza ma anche Kostas ne ha tanta dopo tutti questi anni a Roma e in nazionale”.

IL NAPOLI PIÙ FORTE SECONDO INSIGNE

Penso sia il mio Napoli più forte, stiamo crescendo tanto, la società sta inserendo tanti giovani interessanti. Personalmente vorrei fare qualche gol in più rispetto alla scorsa stagione per aiutare la squadra: vogliamo coronare il nostro sogno di vincere lo scudetto e ci proveremo fino alla fine“.

L’ATTACCANTE DEL NAPOLI CONVITO DELLA FORZA DEGLI AZZURRI
Rispetto agli scorsi anni c’è ancora maggiore entusiasmo, ha rimarcato Insigne, i tifosi sono davvero tanti e questo ci fa piacere: sentire il loro affetto è importante per preparare una grande stagione.

Sono contento per i loro applausi nei miei confronti, ci tengo a fare bene, sono napoletano e tifoso del Napoli: darò il 101 per cento per ricambiare il loro affetto. Il mio ruolo? Ne ho parlato con il mister, non c’è da convincerlo, lui ha esperienza e sa cosa posso dare. Come ha detto Ancelotti posso giocare in qualsiasi ruolo dell’attacco, sono felice delle sue parole e voglio ripagarlo in campo“.


IL CAPITANO DEL NAPOLI SFIDA LA JUVENTUS DI SARRI

Bianconeri ancora lontani? Non dobbiamo pensare agli acquisti degli altri, tra l’altro la Juve ha cambiato allenatore come altre squadre, mentre noi abbiamo una base solida: per questo dobbiamo stare tranquilli e lavorare sugli errori commessi lo scorso anno per cercare di migliorare, ha concluso Insigne.”.

Altre storie
Messico in delirio per Lozano, ora il riscatto con il Napoli