napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Il Napoli di Ancelotti. Nelle prime 10 giornate è stato penalizzato in 4 gare

Eroico il Napoli di Ancelotti quanto il Napoli di Sarri. Nelle prime 10 giornate è stato già penalizzato in 4 gare.

E’ stato eroico il Napoli di Sarri, vincitore morale e virtuale dello scorso campionato. Non lo è da meno il Napoli di Carlo Ancelotti, secondo in classifica generale dietro la Juventus che sembra giocare un campionato a parte con regolamenti arbitrali personalizzati. Non solo mancate ammonizioni ed espulsioni, ma anche rigori come quello di Empoli per fallo commesso da Dybala.

Il Napoli

Se è già da leggenda il Napoli di Sarri, non c’è nulla che possa essere imputato al Napoli di Ancelotti per i 6 punti di distacco dalla capolista dopo 11 giornate di campionato. Quando non hai giornali e tivvù è sempre difficile far valere le tue mille e più ragioni. Nelle prime 10 giornate il Napoli è stato già penalizzato in 4 gare ed è un vero e proprio miracolo ritrovarsi al secondo posto a pari punti con l’Inter.

Errori arbitrali contro il Napoli

I partenopei solo una volta hanno rimediato agli strafalcioni arbitrali ma poi hanno pagato pegno con Banti e sono stati sfortunati per ben due volte con Massa, raccogliendo un solo punto in 3 partite.

Massa e Valeri

Tutto ciò senza contare che nella gara senza storia tra Udinese e Napoli (0 – 3), Mariani (non aveva espulso Pjanic in JuventusBologna, VI giornata) ha ammonito 4 giocatori azzurri per 11 falli fatti. Se resta incredibile il rigore non assegnato al Napoli da Valeri quando Calabria vola per atterrare su Mario Rui in area rossonera (contro il Milan alla seconda giornata), non lo sono da meno gli errori commessi da Massa e Banti.

Il solo Massa (era anche al VAR di Napoli – Milan) è riuscito a sbagliare anche come arbitro di campo in SampdoriaNapoli (3 – 0 alla III giornata) e Napoli Roma (X).

Mariani

A Genova il direttore ligure (Mariani al VAR) invalida inspiegabilmente un gol regolare di Milik sul punteggio di 1 a 0 e al 52’, da buona posizione, non vede il mani di Tonelli su tiro da fuori area di Ounas; si era sul punteggio di 2 a 0 e i partenopei avevano la possibilità di riaprire la gara.

In Napoli – Roma terminata 1 a 1, Massa (Di Bello al VAR) non ha reputato da rigore la spinta a due mani di Santon alle spalle di Milik.

In JuventusNapoli (VII giornata) le sconcertanti misurazioni di Banti hanno pesantemente condizionato il 3 a 1 finale.

Il Napoli di Ancelotti. Nelle prime 10 giornate è stato  penalizzato in 4 gare

Le imprecisioni di  Banti

Qualcuno a sproposito ha parlato di “imprecisioni” di Banti ma le doppie valutazioni arbitrali che tanto hanno influito sull’esito della gara sono state davvero tante ed intollerabili, evidenziando ancora una volta una designazione già sbagliata in partenza. A fine partita gli 11 falli partenopei varranno 4 ammonizioni ed un’espulsione.

  • Al 10’ passa in vantaggio il Napoli con Mertens.
  • Al 20’ è graziato Alex Sandro che con un intervento pericoloso sull’uomo spinge Hysaj da dietro; l’azzurro finisce contro i cartelloni pubblicitari, rischiando di farsi male seriamente.
  • Al 23’ è graziato inspiegabilmente anche Chiellini che con un tocco di mani ferma la ripartenza del Napoli.
  • Al 24’ è ammonito invece Mario Rui per un fallo non commesso su Pjanic. Le immagini mostrano chiaramente Mario Rui prendere il pallone ed il piede del giocatore napoletano è poggiato a terra davanti alle gambe di Pjanic, ma Banti non vuole sentire ragioni ed estrae il cartellino giallo. Per la cronaca Pjanic non doveva nemmeno giocare perché andava espulso da Mariani la settimana precedente in Juventus – Bologna.
  • Al 26’ giunge il gol del pareggio di Manzukic.
  • 40’ è ammonito l’altro difensore napoletano Koulibaly per fallo su Ronaldo.
  • 49’ segna ancora Mandzukic.
  • 55’ è ammonito Hysaj per fallo su Alex Sandro.
  • 58’ giunge la seconda ammonizione per Mario Rui per fallo su Dybala.

La gestualità di Bonucci

Nel parapiglia generale Banti estrae solo il cartellino giallo per Bonucci che colpisce Allan con una testata; nella circostanza è ammonito anche Insigne per proteste. Per Banti la gestualità di Bonucci è pari alla protesta di Insigne.
Solo al 69’ è ammonito Cancelo per fallo su Koulibaly; poco prima lo stesso Cancelo era stato già graziato quando aveva falciato Zielinski (veementi le proteste azzurre per la mancata ammonizione).

  • Al 76’ giunge anche il gol di Bonucci.
  • All’85’ non espulso Alex Sandro per un fallaccio su Albiol. Il giocatore bianconero è solo ammonito.
  • All’86’ è perdonato anche Bentancur per fallo da tergo su Insigne.

Leggi anche:

Riproduzione riservata. Riproduzione consentita parzialmente previa citazione della fonte: www.napolipiu.com oppure Napolipiu.com.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più