napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Il Mattino: Milik si è bloccato ma resta a Napoli fino a giugno

Milik si è bloccato ma resta a Napoli fino a giugno. De Laurentiis e Ancelotti non cercano altri attaccanti a Gennaio.

Arek Milik si è bloccato ma resta a Napoli fino a giugno. De Laurentiis e Ancelotti puntano su di lui. Arrivano  le decisioni del Club in vista di gennaio, non sono previsti altri attaccanti. Il bomber venne acquistato due anni fa dall’Ajax, un investimento importante del club azzurro: costò 30 milioni. Il quotidiano il Mattino esamina il momento no di Milik.

Il momento no di Milik

E’ ufficiale, Arek Milik si è bloccato. Purtroppo l’ attaccante ha perso un’altra chance contro il Genoa: una grande occasione fallita nel primo tempo e l’ assenza, più che una presenza in campo, ben controllata dai difensori rossoblù. Insomma un centravanti mai realmente incisivo. Come riporta l’ edizione del Mattino, continua il periodo grigio dell’attaccante polacco, coinciso con la crescita di Mertens che, invece, è tornato grande protagonista. Ancelotti lo ha sostituito a fine primo tempo a Genova proprio con Dries, decisivo con l’assist di tacco per il gol dell’1-1 di Fabian Ruiz.

La crisi

L’ultima prestazione di spessore di Milik fu contro il Parma, il 26 settembre al San Paolo: una doppietta e l’assist a Insigne. Subito dopo il calo evidente. Arek ha cominciato a giocare al di sotto delle sue possibilità e ha perso fiducia: il lampo contro l’Empoli, quando è entrato dalla panchina, e ha segnato il quarto gol del Napoli, interrompendo il digiuno di un mese, non è bastato a fargli ritrovare la migliore condizione e contro il Genoa ha confermato il periodo di difficoltà. Ancelotti dopo le due panchine, contro Psg e Empoli, ha inserito il centravanti dal primo minuto al Ferraris, ma la sua prova è stata sotto tono.

La fiducia dal club e Ancelotti

Come riferisce l’edizione odierna del Mattino, fiducia dal club dall’allenatoreMilik è l’attaccante scelto in estate e resterà lui fino al termine della stagione. Nessun cambio di rotta a gennaio, il Napoli non andrà su altri attaccanti e proseguirà con questo gruppo. Arek sa di godere della fiducia della società e dell’allenatore e tutto ciò gli potrà dare la giusta serenità per riprendersi e tornare a standard di rendimento migliori. Venne acquistato due anni fa dall’Ajax, un investimento importante del club azzurro: costò, infatti, 30 milioni. L’attaccate polacco ha un contratto fino al 2021 e guadagna 2.5 milioni a stagione.

Gli infortuni

Due anni forse troppo sfortunati per Milik. L’ attaccante, infatti, si è rotto il crociato di un ginocchio nella sua prima stagione azzurra, in un match di qualificazioni europee della Polonia contro la Danimarca, e l’anno successivo il crociato dell’altro, nel match di campionato a Ferrara contro la Spal. Si tratta, dunque, di un anno particolare: non è semplice trovare la migliore condizione e tenerla a lungo. La partenza è stata buona, Ancelotti lo ha lanciato titolare nelle prime partite di campionato e Champions League con Stella Rossa e Liverpool. In quest’ultimo mese ha avuto l’ ennesimo calo. Da oggi sarà con la Polonia, ultima nel gruppo di Nations League che comprende anche l’Italia che martedì della prossima settimana giocherà contro il Portogallo. Un tour de force che poi riprenderà con il Napoli.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più