ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Marrucco sulle lacrime di Callejon: “Come quelle di Lavezzi”

marrucco lacrime callejon

L’avvocato Fulvio Marrucco fa il punto sul mercato del Napoli ai microfoni di Radio Punto Nuovo, tra i temi i possibili addii di Callejon e Koulibaly. 

Al Napoli ci sono due casi da risolvere, uno è quello di Josè Callejon che ha il contratto in scadenza e difficilmente rinnoverà per la prossima stagione. L’altro è quello di Kalidou Koulibaly, il difensore francese ha un contratto che scade nel 2023 ma su di lui ci sono le big europee come Manchester United e Real Madrid.

Sulla questione Callejon l’avvocato Fulvio Marrucco ha detto: “Dipende dai rapporti che ha con la società. Ogni situazione è differente dall’altra, dipende da una marea di fattori. Non credo Callejon abbia firmato per un altro club, ma poteva farlo sin da gennaio. Le lacrime di Callejon sono state tristissime, mi hanno ricordato quelle di Lavezzi. Le condizioni sono talmente particolari e specifiche per ciascun giocatore, che si inseriscono situazioni che non conosciamo”.  L’altra questione di calciomercato è legata a Kalidou Koulibaly, ecco come la pensa l’avvocato Marrucco: “Dal momento in cui il Napoli potrebbe non partecipare alla prossima Champions League, il monte ingaggi diminuisce. Ancelotti? Non credo esistano giocatori che giocano contro un allenatore. Però da testimonianza diretta, parlando con giocatori ed ascoltando Mertens, a volte scoccano scintille all’interno di uno spogliatoio che portano il senso di appartenenza ad un livello differente. Probabilmente Napoli non era la piazza per Ancelotti, è un peccato aver sprecato questa stagione. Abbiamo buttato il campionato più equilibrato degli ultimi anni“.

Archivi