napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Maksimovic: “Con Ancelotti tutto è cambiato, vogliamo vincere lo scudetto. Sarri? vi dico solo che…”

Nikola Maksimovic ha parlato da Dimaro: Ancelotti, Sarri il ritiro e l’arrivo di Cristiano Ronaldo in serie A e la voglia di rivincita.

Il difensore del Napoli, Nikola Maksimovic, ha parlato da Dimaro, dove si trova in ritiro con gli azzurri. Ai microfoni di tv Luna il difensore si racconta e parla delle ambizioni per questo campionato. Ecco quanto evidenziato

Ancelotti

I primi giorni di ritiro sono duri, si lavora tanto, ma stiamo facendo bene più con la palla che con corsa secca, e ci piace di più. Ancelotti ha un altro tipo di gioco, lavoriamo tanto sulla tattica per vedere cosa si aspetta da noi. Cerchiamo di migliorare e capire cosa ci chiede per fare bene. Non c’è tanto da dire su di lui, sappiamo dove ha lavorato, con quali squadre, con quali giocatori. Noi vogliamo vincere il campionato e lui è l’allenatore giusto. Ha vinto ovunque, è venuto qui con lo stesso entusiasmo e la solita mentalità per vincere con questo gruppo, che considera bravo tecnicamente e tatticamente. Dobbiamo migliorare solo piccoli dettagli”. 

Sarri

Ora riparto da zero, dimentico quello che è passato, come se fossi arrivato ora. In passato non mi sono trovato dall’inizio, poi sono dovuto andare a giocare in Russia per non perdere tempo perché Sarri usava pochi giocatori e cambiava pochissimo e così ho cercato di andar via per il Mondiale, anche se non ci sono andato. Sceglierà il mister chi gioca, in questo ritiro cerchiamo di metterci a disposizione per fargli venire i dubbi su chi gioca. Siamo un bel gruppo, lo siamo anche noi difensori. Io sto bene, non ho infortuni“.

Il costo del tuo cartellino è un peso?

“Non c’entra niente, siamo professionisti, cerchiamo di dare il massimo anche se uno vale 100 milioni. Solo il campo decide il nostro valore”.

L’affetto dei tifosi?

“Succede solo in questa città, i tifosi ti vogliono bene ed è una cosa che ti dà stimoli. L’obiettivo è sempre lo stesso, vincere lo scudetto. I tifosi lo aspettano da tanti anni, lo scorso anno ci siamo avvicinati molto. Cercheremo di migliorare per farcela”.

Chi marcherà Ronaldo?

“Chiunque lo marcherà come tutti gli altri giocatori, è il più forte al mondo ma in campo non esistono nomi, si gioca e si dà il massimo”.

> Ancelotti ha chiamato Cavani. L’affare si può fare. I dettagli
> Monti: “devo smentire una notizia su Cavani”

CONSIGLIATI PER TE