Calciomercato NapoliTutto Napoli

Insigne, il fratello: “Va a Toronto, non è colpa sua”

L'attaccante del Benevento commenta il trasferimento del fratello

Lorenzo Insigne si trasferisce al Toronto a partire da giugno 2022, una decisione sofferta quella del capitano del Napoli. Il giocatore voleva restare al Napoli ma non è stato trovato l’accordo per il rinnovo, troppo distanti le cifre offerte da De Laurentiis: 3,5 milioni di euro a stagione e quelle messe sul piatto dal Toronto: 11,5 milioni di euro. Insigne aveva chiesto di restare almeno a 5 milioni di euro più bonus, ma i bilanci in rosso del Napoli non lo hanno permesso.

Roberto Insigne parla di Lorenzo al Toronto

Della scelta di Insigne si continua a parlare. Alcuni tifosi gli hanno dedicato uno striscione, altri ancora criticano la sua scelta. C’è chi dice che doveva restare a Napoli accettando una netta diminuzione dell’ingaggio, accentando pure di perdere tantissimi soldi, quelli del Toronto. Alla fine Insigne ha accettato il trasferimento nella Major League Soccer. Roberto Insigne, fratello di Lorenzo, ai microfoni di Sky spiega in parte la scelta del fratello. Al termine di Benevento, che batte il Monza 3-1, dice: “Lorenzo ha deciso di andare in Major League Soccer. Toronto è lontana, lontanissima, fa freddo (ride, ndr). Sicuramente la sua vita cambierà, è inevitabile. Io penso che la scelta di Lorenzo vada rispettata: andrà via da Napoli che è casa sua. Però dico solo una cosa: non è colpa sua“.

Ora però il Napoli deve già pensare al sostituto di Lorenzo Insigne: giocatore dal valore di almeno 40 milioni di euro. De Laurentiis difficilmente investirà quella cifra per sostituirlo. Si parla insistentemente di Julian Alvarez, ma anche del brasiliano Everton. Giocatori ancora da scoprire del tutto ma che hanno sicuramente grandissime abilità tecniche.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.