Calcio Napoli

Infortuni Napoli: tutti i tempi di recupero da Koulibaly a Insigne

Spalletti ha sette giocatori fuori per Napoli-Atalanta. Ecco il focus de Il Mattino

Gli infortuni al Napoli preoccupano molto, con l’Atalanta possono essere sette gli indisponibili per Luciano Spalletti. I tempi di recupero dei vari infortuni sono variabili. Osimhen è il calciatore che resterà fuori più a lungo. L’attaccante vuole tornare in anticipo ecco perché per Osimhen si prevede l’utilizzo di una maschera. Ovviamente anche con il supporto non è detto che possa rientrare prima dei 90 giorni previsti, tutto dipenderà dalle visite di controllo e dalla reazione del corpo. Ma spaventa anche l’assenza di Koulibaly che può restare fuori 6 settimane. Qualche Speranza c’è per Insigne e Fabian Ruiz, che addirittura potrebbero essere convocati con l’Atalanta.

Napoli: in tempi di recupero dopo gli infortuni

  • Koulibaly – Ha perso più di cinque minuti, perché Koulibaly di uscire dal campo non ne voleva sapere. Meno male che alla fine si è arreso alle insistenze del medico Canonico e di Spalletti. Altrimenti, altro che le quattro settimane di stop che ieri gli sono state diagnosticate dopo gli accertamenti che confermano i timori di mercoledì notte: il difensore ha una distrazione di secondo grado al bicipite femorale della gamba sinistra. Come già ampiamente previsto ieri, sul 2021 di Koulibaly cala il sipario. E tenendo conto che partirà per la Coppa d’Africa, magari anche non completamente guarito, e sperando che il Senegal non arrivi fino alla finale (prevista per il 6 febbraio), tornerà a indossare la maglia azzurra tra almeno due mesi.
  • Osimhen – verrà regolarmente convocato per la Coppa d’Africa, magari con la speranza di un recupero a partire dai quarti di finale delle competizione. Fatto sta che il Napoli non vede di buon occhio questa soluzione, senza considerare l’incubo delle varianti africane del Covid. Ma le vie sono due: o recupera
    dall’infortunio e va in Coppa d’Africa, o non riesce a recuperare e in ogni caso non potrebbe essere schierato dal Napoli prima del 15-20 gennaio.
  • Insigne – Difficile, quasi impossibile, poter puntare su Lorenzo Insigne che patisce il solito problema al polpaccio che si porta indietro da un po’: il rischio che possa avere una ricaduta è assai alto e, nella migliore delle ipotesi, potrebbe andare in panchina nella sfida a Gasperini.
  • Anguissa – ha nel mirino il Milan, ma può farcela anche prima, magari già con l’Empoli potrebbe rivedere la panchina. Per lui i dubbi sono pochi: andrà in Coppa d’Africa.
  • Fabian Ruiz – Recupera Fabian Ruiz (che ha una tendinopatia assai fastidiosa). Ma tutto dipenderà dall’allenamento di quest’oggi.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.