Calcio NapoliRassegna StampaTutto Napoli

CORRIERE. Il Napoli e i napoletani ci credono. Contro il Chievo San Paolo pieno

Nulla è perduto, il Napoli e i Napoletani ci credono. Il capitano Hamsik suona la carica i tifosi azzurri rispondono, domenica contro il Chievo San Paolo pieno. Per Napoli-chievo abbassati i prezzi dei biglietti. Verrà superata la soglia dei 40.000. Scrive il Corriere dello Sport.

IL NAPOLI E I NAPOLETANI CI CREDONO: NULLA È PERDUTO!

Nonostante l’1-1 di Reggio Emilia,contro il Sassuolo di Politano, i tifosi del Napoli pronti a sostenere la squadra nella rincorsa ­ finale. La squadra di Sarri non si arrende, oggi il mister parlerà ai suoi ragazzi. Il Napoli e i napoletani ci credono ancora.

IL CAPITANO HAMSIK SUONA LA CARICA

Lo stato d’animo della squadra è sintetizzato da Marek Hamsik: il capitano ha conquistato un altro record – ha collezionato la 387esima presenza in serie A in azzurro e ha eguagliato Giuseppe Bruscolotti – ma non può essere soddisfatto per il risultato. “Purtroppo siamo delusi. Sapevamo che il Sassuolo sarebbe stato un avversario difficile, ma volevamo vincere. La superiorità non è bastata a conquistare i tre punti. ma non ci arrendiamo vogliamo insegue ancora il sogno e rag alarlo alla città”.

SAN PAOLO PIENO

Quanti sono? Ma – e chi l’avrebbe detto? – già più di quelli che si sospettavano potessero esserci domenica: è un’onda pure questa anomala e si è (virtualmente) lanciata verso il San Paolo assai prima del sabato grigio di Reggio Emilia, c’è chi ha preso al balzo l’invito del Napoli e chi invece ha semplicemente rispettato un rito. Però ce n’è quanto basta per sospettare che stavolta la soglia dei 40.000 verrà (concretamente) superata. Ora che ne restano quattro e bisogna provarci assieme, la risposta è in controtendenza con le abitudini.

NAPOLI-CHIEVO: PREZZI DEI BIGLIETTI ABBASSATI

Napoli-Chievo: Abbassati i prezzi dei biglietti, la Posillipo, il settore più costoso, a 60 euro; la Nisida a 40; la Family, un genitore e un under 12, a 20, il resto è avvenuto spontaneamente e all’oscuro della secchiata gelida del «Mapei Stadium». E nell’anno in cui la corsa allo scudetto ha avuto un senso, ed ancora ne ha, pure quella che pareva un’eccezione è divenuta una regola: però quando mancano otto gare alla fine e quattro si giocheranno al San Paolo (il Chievo, l’Udinese nel turno infrasettimanale, il Torino e il Crotone nell’ultima stagionale), s’è registrata un’impennata netta. E’ un segnale, un cenno di ­ fiducia.

Sarri ricarica il gruppo. Il rilancio del Napoli in 4 punti

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.