Gonfia la Rete – Esonero Ancelotti, Udine ultima spiaggia

rischio esonero ancelotti
Ultimo aggiornamento:

Esonero Ancelotti in caso di sconfitta a Udine. E’ quanto riferisce il sito gonfialarete.com, parlando di una possibilità concreta. 

Nonostante il presidente Aurelio De Laurentiis lo abbia confermato sulla panchina del Napoli, la possibilità di un esonero per Carlo Ancelotti è ancora possibile. Qualora sabato a Udine il Napoli dovesse trovare una sconfitta, allora le strade si divideranno. Neanche la qualificazione agli ottavi di Champions League, pare possa salvare la panchina del tecnico di Reggiolo che in campionato da 5 partite non riesce a trovare la vittoria.

 

Futuro Ancelotti

Esonero di Ancelotti dietro l’angolo, già a Udine: è quanto riferisce gonfialarete.com. Il tecnico ha mandato tutti in ritiro fino a sabato, quando ci sarà una partita decisiva per il suo futuro. L’allenatore è in bilico e ne è cosciente, come ha ammesso lui stesso in conferenza stampa dopo la sfida col Bologna persa per 2-1. Si è accorto che la squadra sembra non seguirlo del tutto, tanto che nelle ultime settimane si è parlato anche di critiche da parte dei giocatori sui metodi di allenamento. In ritiro a Castel Volturno il tecnico ha cambiato metodi, utilizzando il pungo duro. Doppie sedute di allenamento, il Napoli corre e fatica con Ancelotti che vuole tentare il tutto per tutto. Le dimissioni saranno prese in considerazione solo qualora non si riuscisse ad ottenere nessun miglioramento. Anche il Napoli sta pensando ad una exit stategy, anche se per mandare via il tecnico prima del 2021 c’è una penale da pagare.

La situazione resta molto complicata e le voci di un avvicinamento con Gattuso e Spalletti, non fanno di certo bene al morale del tecnico e della squadra. Il ritiro dovrebbe servire proprio a tenere fuori portata queste voci, anche se nell’epoca di internet e della comunicazione smart è veramente complicato riuscire ad isolarsi per cercare la concentrazione giusta.