Ancelotti: “Sono in discussione, serve chiarimento con la squadra”

Napoli-Bologna le ultime sulla formazione. Canali tv e streaming
Ultimo aggiornamento:

Carlo Ancelotti parla in conferenza stampa alla fine del match che ha visto il Napoli perdere in casa con il Bologna. 

Il tecnico azzurro ha fatto sapere di sentirsi in “discussione” ma non darà le dimissioni. Intanto su twitter spopola l’hashtag ancelottiout

Ancelotti in conferenza stampa

“La situazione è molto delicata, pensavamo di aver trovato la svolta nella gara con il Liverpool ed invece abbiamo commesso gli stessi errori” dice Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli che aggiunge: “Mi sento in discussione”. L’allenatore analizza la partita del Napoli che ha preso due gol dal Bologna che ha fatto poco o nulla in attacco, ma con due giocate ha trovato tre punti d’oro per una squadra che deve salvarsi e nelle ultime quattro partite aveva raccolto un solo punto. “Nel primo tempo ci siamo mossi bene, ma non eravamo compatti, colpa anche di un aspetto caratteriale ed emotivo di una squadra che non riesce a gestire la partita”.

Il Napoli nel primo tempo si era mosso abbastanza bene anche grazie al 4-3-3, poi con il gol di Olsen Ancelotti ha deciso di tornare al 4-4-2 con tanti giocatori offensivi in campo, prestando il fianco alle ripartenze del Bologna. Ma il problema del Napoli sta anche nella testa ecco perché Ancelotti fa sapere: “Ho la maggior parte della responsabilità, ma domani mi confronterò anche con la squadra, la colpa non può essere di una sola persona. Venerdì c’è stato un primo chiarimento, ma ora ci deve essere un ulteriore chiarimento tra me e la squadra”. Il tecnico comunque difende il gruppo e dice: “Non c’è alcun problema tra me ed i giocatori, nonostante in giro si dica altro, nessuno mi ha mai mancato di rispetto. La relazione tra di noi va comunque migliorata, stiamo facendo troppo male e quindi i problemi devono esser risolti velocemente per il bene del Napoli. Frizioni con la società? Assolutamente, non c’è alcun problema”.