Girone A: La sfida al vertice la vince l’Uruguay. Colpo dell’Arabia Saudita

Si giocano in contemporanea le ultime gare dei gironi. Oggi è andato di scena il Girone A, quello formato dai russi padroni di casa, dall’Uruguay, dall’Egitto e dall’Arabia Saudita. La nazionale di Tabarez affrontava la Russia per lo scettro di prima classificata. Il 3-0 finale è stata una bella batosta per i sovietici, che cade sotto i colpi di Suarez e Cavani. Il 2-0 è opera di un’autorete di Cheryshev. La Russia al 36 esimo è rimasta in dieci per l’espulsione di Smolnikov. L’Uruguay, prima in classifica, affronterà la seconda del Girone B, che andrà in scena in serata con le sfide Spagna-Marocco e Iran-Portogallo.

L’altra sfida vedeva in campo, al Volgograd Arena, l’Arabia Saudita e l’Egitto. La gara era valida solo per fini statistici, e per lasciare la squadra sconfitta con l’amaro boccone dell’ultimo posto in classifica a zero punti. Sorprendentemente è toccato all’Egitto di Cuper il triste epilogo. I sauditi vincono 2-1 all’ultimo respiro, capovolgendo il vantaggio iniziale di Salah. Al termine della prima frazione, Al Faraj pareggia su calcio di rigore. Il 2-1 finale arriva al 94 esimo grazie ad Al Dawsari. Nel primo tempo, l’Arabia Saudita sbaglia un rigore con Al Muwallad.