Rassegna Stampa

Festino in Nigeria: Osimhen è pentito, il discorso di Giuntoli

Victor Osimhen sarà multato per la festa in Nigeria senza protezioni anti Covid, il calciatore è pentito per quello che ha fatto.

Il Napoli sta valutando la multa da applicare a Victor Osimhen che ha contratto il Covid 19, ma che pochi giorni prima aveva partecipato ad una festa in Nigeria senza alcuna protezione individuale per il coronavirus. Un atteggiamento che non è piaciuto al club che prenderà dei provvedimenti. Anche Cristiano Giuntoli, secondo quanto scrive Corriere dello Sport, ha già fatto sapere al calciatore la sua opinione su quanto accaduto. Il direttore sportivo ha “mostrato comprensione, ma gli ha ricordato i doveri a cui un professionista valutato settanta milioni di euro e con uno stipendio da quattro milioni di euro netti deve rispondere“. Insomma bastone e carota per il calciatore che deve prepararsi ad una maxi multa, che servirà anche di esempio per tutta la squadra.

Secondo quanto fa sapere Gazzetta il calciatore è pentito per quello che ha fatto, un pentimento definito “sincero” ma che non gli eviterà la multa. Il giocatore ha provato a spiegare ai dirigenti del Napoli che non era a conoscenza di quella festa a sorpresa per il suo compleanno. Anche per questo il Napoli e Giuntoli hanno usato tolleranza, che però non può giustificare la permanenza del calciatore in quella festa.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.