Fedele: “il Napoli ha illuso la gente, scene da film. C’era chi credeva che…”

Enrico Fedele

Enrico Fedele bacchetta la comunicazione del Napoli. L’opinionista collega il calo di abbonati alla gestione del calciomercato del club azzurro.



L’opinionista ed agente dei fratelli Cannavaro, Enrico Fedele dalle colonne del quotidiano il Roma bacchetta il Napoli e la gestione della comunicazione durante il calciomercato:

In attesa di rivedere il Napoli, al debutto San Paolo, sabato prossimo in campionato contro la Sampdoria di Quagliarella, consentitemi alcune riflessioni e considerazioni. Innanzitutto metterei al primo punto il problema abbonati: perché hanno finora acquistato la tessera “scontata” appena diecimila tifosi? Semplice la risposta: errore di comunicazione“.

Fedele aggiunge: “Mi spiego meglio. Sono stati sbandierati tanti nomi di top player nel corso della campagna acquisti con scene da film, vedi l’arrivo in elicottero a Dimaro dei procuratori di Pepè o le sceneggiate con Wanda Nara per un eventuale sbarco a Napoli di Icardi.

Deludendo chi credeva veramente che ad Ancelotti sarebbe stato affidato un organico all’altezza della Juve o quasi.



Illusione, solo illusione, perché oggi ci ritroviamo un numero di giocatori senza dubbio più consistente rispetto a quello della passata stagione, ma non in grado di colmare le deficienze registrate nello scorso campionato“.