Fedele: “De Laurentiis spende se incassa. Ferlaino avrebbe preso Ronaldo”

Per Enrico Fedele De Laurentiis spende se incassa, un presidente notaio. Mentre Ferlaino avrebbe preso Ronaldo come fece con Maradona.

Per Enrico Fedele De Laurentiis spende se incassa, un presidente notaio. Mentre Ferlaino avrebbe preso Ronaldo come fece con Maradona.

[better-ads type=”banner” banner=”108237″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Il calciomercato del Napoli fa discutere tifosi ed addetti ai lavori. Sul mercato azzurro è intervenuto ai microfoni di Radio Marte l’opinionista Enrico Fedele:

“Ad una squadra già consolidata bisogna solo aggiungere calciatori di spessore, per continuare a mantenere altissimo il livello, ma al momento il Napoli non può farlo. Le squadre forti che prendono giocatori che costano molto, alla fine vincono 7 volte su 10.

Anche il Napoli ha vinto con Maradona, Giordano, Careca e quindi quando aveva fuoriclasse in organico. Non sono però così pessimista perchè De Laurentiis uno step l’ha superato abolendo le clausole rescissorie che rappresentano un annuncio di vendita. Senza clausola hai la forza di dire no alle offerte che arrivano.

Fossi stato nel Napoli avrei preso uno tra Cristiano Ronaldo, Messi e Mbappè e sono certo che anche Ferlaino lo avrebbe preso.

L’azienda Napoli di oggi però è diversa: non posso permettermi una Ferrari se non ho i soldi per comprarla. Ferlaino era un imprenditore tifoso del Napoli che investiva col rischio di impresa.

De Laurentiis invece è un imprenditore che non corre il rischio d’impresa, ma fa il notaio: spende se incassa. Il suo operato però non si può criticare, il suo errore è solo non comunicare tutto ciò alla piazza“.

[better-ads type=”banner” banner=”108237″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

false
Leggi Anche
Berge al Napoli
Fosforo a centrocampo, il Napoli vuole Berge già a gennaio