ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Corriere. De Laurentiis controlla i social di Ancelotti. Spunta un curioso retroscena sugli hashtag

De Laurentiis social Ancelotti

De Laurentiis controlla i social di Ancelotti. Il tecnico ha detto no all’uso di alcuni hashtag, disattendendo una clausola contenuta nel contratto.

Aurelio De Laurentiis controlla i social di Ancelotti, è  questa una delle curiosità contenute nel contratto del tecnico di Reggiolo, sottoscritto con al Ssc Napoli.

Carlo Ancelotti è concentrato nel risollevare le sorti della squadra. Ritiro, metodi di allenamento più duri, doppie sedute e applicazione meticolosa. Così gli avevano chiesto i giocatori, così ha fatto negli ultimi giorni.

L’allenatore più titolato d’Europa, scrive il Corriere del Mezzogiorno, aveva già stravolto i suoi canoni accettando Napoli. Un contratto economicamente ridimensionato rispetto ai suoi standard (a dispetto delle leggende sull’ingaggio da nababbo), clausole e codici che avrebbero irrigidito chiunque.

Ha firmato invece un anno e mezzo fa un poderoso plico di un centinaio di pagine dove, come riportato dal “Il Fatto” ieri mattina, c’è una clausola molto singolare dove è specificato che il club ha il diritto di accedere alla piattaforma social di Ancelotti inserendo propri contenuti.

Regola tra le mille altre dei contratti che la società di De Laurentiis è solita fare per tutti gli allenatori finora tesserati, quelli almeno con i profili social.

C’è da aggiungere però che un’applicazione concreta dell’«ingerenza» non si è mai verificata. Piuttosto la scorsa stagione fu chiesto all’allenatore di inserire degli hashtag per due sponsor, lui si rifiutò.

De Laurentiis gli ha rinnovato la fiducia, un atto dovuto. Lui non esclude che dopo la qualificazione agli ottavi potrebbe dimettersi. Uno scenario possibile ma che sarà comunque condizionato dalla partita di Udine.

Archivi