Compleanno Maradona. Le citazioni più belle sul Pibe de Oro

Auguri Maradona! Oggi è il compleanno di Diego Armando Maradona. Secondo molti il calciatore più forte che abbia mai calcato i campi da calcio. Tante sono le citazioni su Maradona.

Sono tanti gli aneddoti che si raccontano sul Pibe de Oro, tantissime le citazioni da ricordare per quel giocatore che ha incantato Napoli, il San Paolo e non solo. Dall’Argentinos Juniors in poi le sue magie hanno deliziato miliardi di occhi, hanno fatto nascere il mito D10S.

Frasi su Maradona

Dopo tanti anni il suo mito resta intanto, così come le tante citazioni su Maradona. Oggi che è il compleanno di Maradona si susseguono tanti aneddoti sulla sua carriera, tante parole di personaggi dello sport e non solo che lo hanno amato e ammirato, molti sono anche gli avversari che in campo hanno lottato con quello che è definito come il più grande calciatore di tutti i tempi.

Ecco alcune citazioni su Diego Armando Maradona:

“Quando Diego segnò il secondo goal contro di noi mi sentivo applaudire come mai mi era capitato prima, ma è la verità. E’ il più grande calciatore di tutti i tempi e di tanto. Un vero e proprio fenomeno.”
GARY LINEKER

“Il migliore di tutti i tempi è Maradona. L’ho ammirato ai Mondiali del 1986 e 1990 e nell’arco di tutta la sua carriera. Oggi ci sono tanti top-player, come Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, ma le cose che ho visto fare a Maradona non le ho mai viste fare a nessuno altro”.
RYAN GIGGS

“Amo Messi e sarei felice se mio figlio avesse l’uno per cento delle sue abilità, ma Maradona era unico. Non ci sarà mai nessun altro come Maradona, nemmeno se Messi vincesse tre Coppe del Mondo di seguito o segna un goal con una rovesciata da metà campo”.
HECTOR ENRIQUE, EX COMPAGNO DI SQUADRA NELL’ARGENTINA

“Maradona ha rappresentato per Napoli qualcosa di molto importante: è stato il riscatto, il vanto della città. Quello che ha fatto lui a Napoli lo hanno fatto solo i Borboni e Masaniello”
PINO DANIELE

Io al massimo posso essere il terzo miglior calciatore al mondo, perché il primo è Diego, il secondo è sempre Diego e poi ci siamo io e altri giocatori distaccati di molto.
ANTONIO CARECA

In quattro anni non l’ho mai sentito una volta rimproverare un compagno di squadra. Non ha mai fatto pesare il suo talento, per quelli che sbagliavano aveva sempre una parola di incoraggiamento, mai un rimprovero.
OTTAVIO BIANCHI

Maradona era il più grande di tutti perché faceva con le arance quello che a noi calciatori sembrava impossibile fare col pallone
FRANCO BARESI

Maradona era il “pacchetto completo”. Lui non era soltanto un grande calciatore, era un leader. Sapeva vincere da solo, come ha fatto al Mondiale. Era una bravissima persona. Il suo problema era che voleva essere amato da tutti. E quando i giornalisti lo stuzzicavano lui ci rimaneva male e reagiva subito. Nel suo cuore era una buona persona. Quando vedo Messi penso che è un grande calciatore ma è protetto: dagli arbitri, dalle telecamere, dal regolamento. Messi può limitarsi a dribblare. Diego doveva saltare alto così, non per fare dribbling ma perché volevano spezzargli le gambe.
RUUD GULLIT

Giocare contro Maradona è come giocare contro il tempo perché sai che, prima o poi, o segnerà o farà segnare.
ARRIGO SACCHI

Diego Maradona non è stato solo il più grande calciatore, ma anche il più onesto. Era un modello di buon comportamento in campo. Rispettava tutti, dai top-player ai calciatori ‘normali’. Era sempre tartassato dai falli e non si lamentava mai, non come alcuni di attaccanti di oggi.
PAOLO MALDINI

false
Leggi Anche
MOGLIE ALLAN
La moglie di Allan: “Adesso basta, la nostra casa violata, e mio marito ferito da false accuse”