Le Interviste

Castellini: “conosco Sirigu e Meret, vi dico la mia. Che errore De Gea?… “

 Luciano Castellini  sui portieri accostati al Napoli: “conosco bene Sirigu e Meret, vi dico la mia. Che errore De Gea? “

Luciano Castellini che ha collezionato 259 presenze con la maglia del Napoli tra il 1978 e il 1985, ha parlato ai microfoni de Il Roma, degli obiettivi della società partenopea per la porta:

“Sirigu? Non so se il Torino se ne priverà, ma è un portiere da Napoli. L’ho allenato nel settore giovanile della nazionale italiana, fino all’Under 21. È reduce da un’annata strepitosa, è un portiere esperto che Ancelotti conosce bene, avendolo avuto al Psg. Con merito è ritornato in nazionale”.

MERET – “Ho allenato anche lui, in nazionale. Era un portiere emergente, frenato da qualche problemino fisico dal quale s’è ripreso, per fortuna. Nulla da dire sulle doti, ma Napoli è una piazza importante e forse c’è bisogno di un portiere esperto. Vedete

Donnarumma? È forte ma ancora molto giovane, e dopo aver commesso qualche errore – come in finale di Coppa Italia con la Juve – ha subito tante critiche. Ecco, i portieri a quell’età andrebbero supportati, non condannati. Vale anche per Meret”.

AREOLA – “Non lo conosco troppo bene per giudicare”

LENO – “Lui sì, l’ho seguito qualche volta al Bayer Leverkusen. Ma costa tanto e il prezzo, oltre al valore, lo fa soprattutto il mercato”.

NAVAS – “È un portiere molto strano, proviene da una scuola completamente diversa da quella italiana. Parlo di caratteristiche: si spinge in avanti, rischia molto. Ma è abile, rapido e tra i pali efficace. E comunque quello del portiere è un ruolo delicato. Visto De Gea? Che errore al Mondiale, eppure lo considero tra i migliori del suo ruolo”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.