Le Interviste

Caiazza avverte: “La Coppa è un intralcio, ma giochiamola seriamente. Ecco cosa rispondo ai professoroni

La Coppa è un intralcio. Europa League quanto mi costi. Impossibile dare torto a Maurizio Sarri quando dice: «Cerchiamo di fare bella figura con il Lipsia ma senza inficiare il campionato». Giochiamola seriamente, e niente di più visto che la rosa è corta. Ecco il pensiero di Salvatore Caiazza sul quotidiano il Roma

La Coppa è un intralcio

Il tecnico sa bene che questa lunga manifestazione internazionale può seriamente creare problemi ad un Napoli che ambisce a vincere lo scudetto. Stasera si gioca l’andata dei sedicesimi di finale contro i tedeschi, ne manca di strada fino eventualmente alla finale del 16 maggio allo stadio di Lione. Le partite sono tante e in qualsiasi momento si può uscire dai giochi. Se poi in conto si mette il fatto che la rosa azzurra è molto ristretta, allora si capisce che per ovvie ragioni si deve scegliere cosa fare. Se puntare tutto sulla vittoria del torneo o se provare ad andare il più avanti possibile anche in questa Coppa che non porta soldi ma solo gloria.

Giochiamola seriamente

Egoisticamente sarebbe opportuno non impegnarsi più di tanto e sperare di uscire velocemente. Ma poi entrano in gioco i professoroni. Quelli che dicono che ragionando così è da provinciali. Beh, sarà anche da provinciali ma con diciotto elementi non si può pensare di fare i fenomeni in due competizioni. Inconsciamente la squadra azzurra aveva già scelto in Champions. E al di là dei proclami, anche in Europa League non si dannerebbero se dovessero essere eliminati.  Questa partita con il Lipsia va giocata con onore e con cinque cambi. Di sicuro, però, i tedeschi non troveranno i tappeti rossi. Se proprio vogliono vincere devono battere un Napoli serio.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.