Primo PianoTutto Napoli

Auriemma: “Singer acquista il Napoli, De Laurentiis non avrà esitazioni a vendere”

Il Napoli può essere ceduto a Paul Singer, lo fa sapere Raffaele Auriemma che dice: “De Laurentiis cederà la società“. La notizia di una cessione della SSCN è in giro oramai da tempo, da quando Luca Cerchione aveva parlato di Bezos di Amazon. In quel momento molti si erano detti scettici, addirittura rigettando la possibilità. Con il passare del tempo la notizia ha trovato sempre più conferme, tanto che ora se ne parla con insistenza. Ci sono fondi interessati al Napoli, ma per ora l’accordo non è stato ancora trovato, anche per le resistenze di Aurelio De Laurentiis.
Auriemma a Radio Marte ha fatto il punto sul mercato del Napoli, facendo sapere che Fabian Ruiz può finire fuori rosa come Milik: “Al momento le cose stanno proprio così”.

Mentre su Osimhen ha aggiunto: “Difficilmente troverà qualcuno che spenda 100 milioni di per il giocatore che fino ad ora è stato frenato dagli infortuni. Facciamogli fare un campionato intero, senza infortuni e intoppi, e vediamo se fa i quindici gol che giustificherebbero certe richieste” ha detto Auriemma. Va ricordato che Osimhen ha segnato 18 gol nell’ultima stagione, nonostante il grave infortunio, di cui 14 in campionato, quindi ad un solo gol dalla soglia indicata dal giornalista. Su Koulibaly, Auriemma ha detto: “Le possibilità che vada via ci sono. Piace al Barcellona, ma la novità è il PSG“.

Cessione Napoli: Paul Singer e le cifre

Uno degli argomenti di cui maggiormente si discute in questo momento è senza dubbio una cessione della SSCN da parte di Aurelio De Laurentiis. Auriemma a Radio Marte ha detto: “La vendita del Napoli è sempre più probabile. L’ho detto e lo ripeto. Paul Singer ex mister Elliot ha appena venduto il Milan a Redbird. Quando alzerà l’offerta tra i 650 e 700 milioni di euro De Laurentiis non avrà alcuna esitazione a vendere il club“.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.