TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Video – Higuain flop alla prima con Miami, sbaglia un rigore e gli avversari lo deridono

higuain flop miami

E’ un esordio flop quello di Gonzalo Higuain con la maglia dei Miami in Mls, l’argentino ha sbagliato un rigore spedito alto sulla traversa.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

La tenuta mentale non è stato mail il punto forte di Gonzalo Higuain che fa flop alla prima partita in campionato in Mls. L’argentino è stato scaricato dalla Juventus ed è andato a cercarsi un paradiso dorato, con un ricco ingaggio in un campionato non di altissimo livello. A questa categoria l’argentino dovrebbe fare la differenza, ma a giudicare dalla sua prima uscita potrebbe esserci qualche complicazione. Higuain, infatti, ha sbagliato il rigore per i Miami calciando il pallone alle stelle. Addirittura sulle pagine social di ESPN si parla di rigore sparato in cielo con la faccia arrossata per la vergogna.

Higuain flop: sbaglia il rigore e va in escandescenza

Nel momento in cui è stato calciato il rigore i Miami stavano perdendo stavano perdendo 2-0 con Philadelphia, dunque il penalty al minuto 76 poteva riaprire la partita. Sul dischetto si è presentato la star della squadra: Gonzalo Higuain, pagato dalla Juventus ben 90 milioni al Napoli e poi scaricato in Mls con una minus valenza a bilancio. L’argentino dal dischetto è tutt’altro che glaciale, tira forte ma non preciso e mette a segno quasi un calcio da fermo in stile NFL.

Ma il flop di Higuain non sta solo nel rigore sbagliato ma anche nella reazione che ha di seguito. L’ex attaccante del Napoli dopo aver sbagliato il penalty si è innervosito con gli avversari. I giocatori di Philadelphia stavano esultando per il rigore sbagliato, ma Higuain li ha aggrediti perché si è sentito deriso. Dal video si vede in maniera chiara tutto il nervosismo di Gonzalo che era sicuramente molto dispiaciuto per aver messo fuori l’ennesimo rigore della sua carriera. Ne sanno qualcosa anche i tifosi azzurri.

Archivi