Calcio Napoli

LDT – I tifosi del Napoli: “Ziliani non ha paura. Abbiamo una richiesta per i giornalisti campani”

Lettere dai tifosi. Antonio C. ci scrive in merito al trattamento mediatico che riceve il Napoli e lancia un messaggio ai giornalisti Campani, citando Ziliani.

Il trattamento mediatico che il Napoli riceve dai media nazionali è oggetto di discussione da molto tempo. Il club di Aurelio De Laurentiis non gode dell’immunità riservata i club a strisce. Un tifoso del Napoli, Antonio C. in una lettera inviata alla nostra redazione, ritiene che anche in casa nostra la stampa campana non sia tenera con il club azzurro, anzi molte volte da amica diventa nematica. Ecco le prole del tifoso:

Eg. Sig. Direttore, Le scriviamo in merito ad alcuni giornalisti, o presunti tali, campani. Non riporto nomi perché lei non li mette mai, ma ritengo sia sbagliato non scrivere i nomi di chi strumentalmente attacca continuamente e ripetutamente il Napoli in ogni circostanza.

Paolo Ziliani non offende mai ma quando critica i giornalisti fa nomi e cognomi. L’Inter ha vinto due gare impossibili contro Il Napoli e lo Spezia ma non c’è stato un solo giornalista nazionale o milanese che abbia parlato male della squadra milanese. A Milano hanno parlato di scudetto.

Su SetteGold del 20 dicembre si sono permessi persino di attaccare Insigne, Gattuso e i napoletani. Non solo siamo stati fregati sul campo da Massa ma veniamo offesi dalla Gazzetta dello Sport da un “giornalista” di Napoli tifoso della Juventus e dagli insulsi teatrini di Gold e Mediaset. Sconsolante poi vedere i nostri giornalisti prendere parte a questi teatrini”.

Il tifoso del Napoli aggiunge: “Ritornando all’Inter, se fosse capitato al Napoli di vincere alla maniera dei milanesi a Canale 21 (lo possiamo scrivere?) avrebbero preparato una settimana di fuoco.

Domenica scorsa dopo lo scippo arbitrale c’è stato un conduttore che ci ha fatto sapere che il Napoli non vince contro le grandi ed è un problema. Noi infatti crediamo che se lui fosse sceso in campo avrebbe sicuramente vinto contro il Giudice Sportivo (Juventus – Napoli), Valeri (Napoli – Milan) e Massa (Inter – Napoli).

Lo stesso déjà vu si ripropone sistematicamente sui alcuni siti e “sitarelli” napoletani. Noi ricordiamo ai nostri prodi scrittori campani che l’arbitro Piccinini per un mese e mezzo circa non ha arbitrato in serie A dopo il rigore negato all’Inter contro il Parma.

A Milano hanno fatto “i pazzi” contro gli arbitri per quel rigore non dato all’Inter. Noi pensiamo che i nostri giornalisti dovrebbero fare un corso accelerato a Milano con sistematici aggiornamenti a Torino. A proposito nessun giornalista di Torino ha parlato di un tuffo di Chiesa. Grati per l’attenzione”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.