Spalletti va in panchina contro la Juve e il Napoli multato a Bergamo

Salvo Spalletti: sarà in panchina contro la Juve. Il tecnico nerazzurro, espulso a Roma, è stato ammonito con diffida. Il Napoli paga pegno a Bergamo.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

Spalletti sarà in panchina contro la Juve e il Napoli multato a Bergamo. Due episodi e due sanzioni diverse e poco eque. Il tecnico dell’ Inter si salva a seguito della decisione del Giudice sportivo. Sorte diversa per le squadre di Serie A: Napoli e Atalanta. In particolare, alla squadra azzurra è stata inflitta una multa di 15mila euro al Napoli per il lancio a Bergamo, da parte di suoi sostenitori, di diversi bengala e fumogeni nel settore occupato dalla tifoseria avversaria.

La squalifica

Spalletti sarà in panchina contro la Juve. Dunque, niente squalifica per Luciano Spalletti, espulso a Roma dall’arbitro Rocchi. Il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea ha infatti solo ammonito con diffida il tecnico nerazzurro, che dunque sarà in panchina nel big match Juve-Inter. “Recidivo, l’allenatore al 48′ del secondo tempo è uscito dall’area tecnica contestando platealmente una decisione arbitrale”, si legge nel comunicato. Fermati invece per un turno gli espulsi Barella, Cionek e Romulo.

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Il Napoli e la sanzione a Bergamo

In totale sono sette, tutti per un turno, gli squalificati in serie A dopo le partite della 14/a giornata. Oltre ai già citati Romulo, Barella e Cionek, è stata inflitta una giornata di stop anche ai già diffidati Bessa del Genoa, Calabresi del Bologna, Vitor Hugo della Fiorentina e Rossettini del Chievo. Quanto invece alle società, è stata inflitta una multa di 15mila euro al Napoli per il lancio a Bergamo, da parte di suoi sostenitori, “di diversi bengala e fumogeni nel settore occupato dalla tifoseria avversaria”. Duemila euro di multa anche all’Atalanta, per lancio di tre fumogeni in campo da parte dei tifosi.