ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Sky – Amrabat-Napoli nuovi contatti. Distanza minima tra le parti

Napoli amrabat
Ultimo aggiornamento:

Nuovi contatti tra Napoli e Hellas Verona per Amrabat lo riferisce Gianluca Di Marzio di Sky Sport. Tra domanda e offerta ci sono 4 milioni di differenza.

Giuntoli sta sondando il mercato in vista di gennaio e il nome del centrocampista Sofyan Amrabat è finito sul taccuino del ds del Napoli che vuole regalare qualche rinforzo a Gattuso.

News calciomercato Napoli – Di Marzio di Sky Sport conferma contatti tra Napoli e Verona per AmrabatGiuntoli si è sentito con il direttore sportivo degli scaligeri D’Amico. “C’è ancora margine però tra domanda e offerta. La richiesta della squadra veneta rimane di 17/18  milioni, mentre quella di De Laurentiis è salita intorno ai 13/14 milioni, raggiungibili con bonus” fa sapere Di Marzio.

Non solo il Napoli sta avendo contatti per Amrabat, dato che il presidente dei veronesi Setti giovedì ha incontrato l’Inter. “Contatti nella sede nerazzurra per dare a Conte un rinforzo necessario per il centrocampo. Il Verona ha fissato il prezzo, in attesa di capire quale squadra è pronta a fare il passo decisivo per il giocatore” scrive Di Marzio attraverso il suo portale. E’ chiaro che il Napoli a centrocampo dovrà fare qualcosa, per mettere in condizione Gattuso di poter applicare al meglio il suo 4-3-3,  così i contatti di Giuntoli vanno avanti su più tavoli. Il nome più caldo in questo momento è quello di Soumarè, un classe ’99 su cui il direttore sportivo del Napoli ha puntato la sua attenzione oramai da tempo. Per strapparlo al Lille servono almeno 40 milioni di euro, tantissimi per un giovane centrocampo ma che viene descritto come uno degli astri emergenti del calcio europeo. In tanti lo paragonano a Yaya Touré ex calciatore del Manchester City, capace di unire una grandissima fisicità alla capacità di inserirsi negli spazi, ma anche di calciare bene la palla. Anche Torreira resta osservato speciale in casa azzurra, il centrocampista dell’Arsenal accetterebbe molto volentieri la piazza partenopea.

Archivi