SKY – 21^ giornata di Serie A: numeri e curiosità

21^ giornata di Serie A: numeri e curiosità. I Big Match: Milan-Napoli e Lazio-Juventus tutto quello che c’è da sapere sulla prossima giornata

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Sabato torna in campo la Serie A con tre anticipi, poi le gare della domenica e la partita tra Empoli e Genoa di lunedì sera a chiudere il turno. Milan-Napoli e Lazio-Juventus i big match, tutto quello che c’è da sapere sulla 21^ giornata di campionato

Sassuolo-Cagliari

L’addio inaspettato di Boateng trasferitosi al Barcellona, Sassuolo pronto ora a rinforzarsi sul mercato ma adesso le trattativa lasciano spazio al campo. Sabato alla ore 15 al Mapei Stadium arriva il Cagliari nel match che aprirà la 21^ giornata di Serie A. Bilancio in equilibrio nei nove precedenti di Serie A tra i due club: due vittorie per parte e cinque pareggi. Il Sassuolo è imbattuto in casa contro il Cagliari in Serie A, la squadra allenata da De Zerbi ha vinto solo in una delle ultime nove giornate di campionato (contro il Frosinone), pareggiando ben cinque volte in questo parziale. Il Cagliari invece ha raccolto solo tre punti nelle ultime otto trasferte di Serie A, parziale nel quale ha sempre subito gol: due in media a match. Attenzione ai minuti finali: sei delle ultime otto reti messe a segno dal Cagliari in campionato sono state realizzate nell’ultimo quarto d’ora di gioco.

Sampdoria-Udinese

Un match dal pronostico incerto come confermato dai precedenti. Numeri alla mano, Sampdoria e Udinese hanno collezionato tre vittorie a testa e quattro pareggi negli ultimi dieci incontri in cui si sono sfidate in Serie A. La formazione blucerchiata ha perso solo una delle ultime 13 partite casalinghe contro l’Udinese in Serie A (6V, 6N) e ha mantenuto la porta inviolata sei volte nel parziale. Sampdoria che ha vinto le ultime tre gare casalinghe di Serie A e nelle ultime due non ha subito gol: è da aprile 2015 che non ottiene tre clean sheets consecutivi al Ferraris. Statistica da tenere ancora di più in considerazione guardando ai numeri del reparto offensivo della squadra allenata da Nicola: l’Udinese non ha segnato nelle ultime tre gare esterne di Serie A (due pareggi per 0-0 e una sconfitta per 1-0): è da febbraio 2017 che i friulani non rimangono quattro partite di campionato consecutive in trasferta senza andare a bersaglio. Tra i protagonisti più attesi del match c’è sicuramente Fabio Quagliarella, in gol in 10 partite consecutive in campionato e chiamato a sfatare un nuovo tabù: l’Udinese è l’unica delle squadra attualmente in Serie A contro cui l’attaccante non ha ancora segnato con la maglia della Sampdoria.

Milan-Napoli

(sabato 26 gennaio, ore 20.30 – DAZN)
Gol, emozioni e spettacolo in uno dei big match della 21^ giornata di campionato. Rossoneri chiamati a sfatare il tabù Napoli: il Milan ha vinto solo una delle ultime 15 sfide contro la formazione azzurra in Serie A (5N, 9P), si tratta del 2-0 casalingo nel dicembre 2014. Il Napoli ha ottenuto tre successi nelle ultime cinque trasferte contro il Milan in Serie A (1N, 1P), mentre nelle 19 precedenti gare esterne contro i rossoneri non aveva mai vinto (9N, 10P). Occhi puntati in campo, ma anche in panchina: Carlo Ancelotti tornerà infatti da avversario in quello che è stato il suo stadio per tanti anni; 420 le partite sulla panchina del Milan (238 successi), club con cui ha conquistato 8 titoli. Tra le preoccupazioni principali di Rino Gattuso c’è quella di arginare l’estro di Lorenzo Insigne, già a segno sei volte contro i rossoneri in Serie A. Possibile esordio a partita in corso per il nuovo acquisto del Milan Piatek, il centravanti chiamato a sostituire Higuain. Il Milan si aspetta da lui i gol decisivi per la corsa al quarto posto.

Chievo-Fiorentina

Dopo la sconfitta con la Juventus, un nuovo difficilissimo esame per il Chievo di Di Carlo: la formazione gialloblù affronta la Fiorentina sperando di confermare la statistica che non la vede ko per due gare di fila in campionato da inizio novembre. Numeri che sorridono anche alla Fiorentina: la squadra di Pioli ha vinto 10 delle ultime 12 sfide contro il Chievo in Serie A (1N, 1P) e ha mantenuto la porta inviolata in sei delle otto più recenti contro i gialloblù. Attenzione al segno X: Fiorentina e Torino sono le due squadre che hanno pareggiato di più in questo campionato (nove a testa), subito dietro troviamo propro il Chievo (otto). Il Bentegodi evoca dolci ricordi a Federico Chiesa: proprio in questo stadio, infatti, il giovane calciatore viola ha realizzato il suo primo gol in Serie A nel gennaio del 2017.

Bologna-Frosinone

Match dal forte profumo di salvezza quello che andrà in scena domenica pomeriggio al Dall’Ara. La squadra allenata da Pippo Inzaghi non vince in Serie A da 13 partite – per i rossoblù è la striscia negativa più lunga, in un singolo campionato, dal febbraio 1979 – e non segna in casa in campionato dallo scorso novembre. Il Frosinone ha vinto una sola delle 20 partite in questo campionato (7N, 12P) conquistando 10 punti, cinque in meno dell’unico altro precedente in Serie A, quando i gialloblù vinsero quattro partite a questo punto del torneo. Una gara dove, numeri alla mano, sono previsti pochi gol: in nessuno dei tre precedenti di Serie A tra Bologna e Frosinone entrambe le squadre sono andate a segno; nelle tre sfide sono stati realizzati solo due gol.

Atalanta-Roma

Obiettivo quarto posto vicino per entrambe le squadre e tre punti in palio che permetterebbero alle due formazioni di piazzare uno scatto importante in classifica. Nelle ultime 15 sfide allo stadio Atleti Azzurri d’Italia tra Atalanta e Roma in A non si è mai ripetuto lo stesso risultato per due volte di fila: sette successi giallorossi contro cinque nerazzurri, tre pareggi a completare il quadro; nel match più recente ha vinto la Roma. Gara di campionato dove sono attesi davvero tanti gol: la squadra allenata da Gasperini ha segnato in tutte le ultime 12 partite in campionato, nerazzurri che non avevano mai segnato 44 gol dopo le prime 20 gare stagionali nella loro storia in Serie A. Gol che potrebbero arrivare anche dalle… retrovie: Atalanta e Roma, infatti, sono le due squadre hanno segnato più gol con i propri difensori nei cinque maggiori campionati europei 2018/19 (12 gol a testa).

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Parma-Spal

Un solo precedente tra i due club, quello relativo al girone d’andata di questo campionato che ha visto il successo della Spal per 1-0. Tutti gli ultimi quattro derby emiliano-romagnoli in Serie A sono finiti in parità, tanti pareggi quanti nei precedenti 24. Il Parma è una delle tre squadre di questo campionato ad aver raccolto più punti in trasferta (15) che in casa (13): le altre due sono Atalanta e Torino. La Spal non ha mai vinto nelle ultime 11 giornate di Serie A (sei pareggi e cinque sconfitte): è la peggior striscia senza successi in campionato da quando Leonardo Semplici allena i ferraresi (includendo Serie B e Lega Pro). La Spal, inoltre, è una delle due squadre – al pari dell’Inter – a non aver ancora recuperato un punto da situazione di svantaggio in trasferta in questo campionato.

Torino-Inter

Dopo il pareggio per 0-0 contro il Sassuolo nell’ultima gara di campionato, l’Inter è chiamata subito al riscatto contro il Torino. Un match storicamente ricco d’insidie per la squadra allenata da Spalletti: la formazione nerazzurra ha vinto solo una delle ultime sei partite di campionato contro i granata (3N, 2P), subendo sempre almeno una rete nel parziale. L’Inter ha realizzato 14 gol in trasferta in questo campionato: 13 di questi sono arrivati con conclusioni dall’interno dell’area di rigore; l’unico da fuori area è quello messo a segno da Brozovic contro la Lazio. Particolare statistica per la squadra allenata da Mazzari: gli ultimi sei gol del Torino in Serie A sono stati siglati da sei marcatori diversi (Nkoulou, De Silvestri, Falque, Belotti, Rincón e Ansaldi). Attenzione al ‘Gallo’ Belotti, già a segno tre volte contro l’Inter in Serie A, ma nessuno davanti al proprio pubblico. Inter però che fa della difesa uno dei suoi punti di forza: la formazione nerazzurra ha mantenuto la porta inviolata per tre partite consecutive per la seconda volta in questa Serie A.

Lazio-Juventus

Tre punti per provare a piazzare uno scatto importante nella lotta al quarto posto, un successo per proseguire nella marcia verso il tricolore: Lazio-Juventus è uno dei match più attesi della 21^ giornata di Serie A. La Juventus ha sia vinto che mantenuto la porta inviolata in otto delle ultime nove sfide di campionato contro la Lazio; la formazione biancoceleste ha segnato un solo gol nelle ultime nove gare all’Olimpico contro la Juventus in Serie A (1N, 8P), almeno sei in meno rispetto a quanti i biancocelesti ne hanno messi a segno contro qualsiasi altra squadra affrontata almeno cinque volte in casa nello stesso intervallo temporale nella competizione. Squadra di Inzaghi chiamata a invertire una pericolosa tendenza: la Lazio infatti ha perso otto delle ultime nove gare in Serie A contro squadre attualmente nelle prime quattro posizioni in classifica, a questi risultati bisogna aggiungere il pareggio con il Milan. Lazio-Juventus sarà anche la sfida tra due delle tre squadre che hanno realizzato più reti su sviluppo di calcio d’angolo in questo campionato. Tra i protagonisti più attesi c’p Paulo Dybala, in rete sette volte contro la Lazio, formazione a cui ha fatto più gol in Serie A.

Empoli-Genoa

A chiudere la 21^ giornata di Serie A sarà la sfida tra Empoli e Genoa in programma lunedì sera. Il Genoa ha vinto tre degli ultimi quattro match di Serie A contro l’Empoli (1N), dopo che non aveva ottenuto neanche un successo nelle precedenti cinque sfide contro i toscani nella competizione (3N, 2P). La squadra di Prandelli dovrà fare attenzione a una statistica poco favorevole: il Genoa infatti ha perso sei delle ultime nove trasferte contro squadre neopromosse in Serie A. Il Genoa ha raccolto solo quattro punti in trasferta in questa Serie A, nessuna squadra ha fatto peggio. Quella che andrà in scena al Castellani sarà anche la sfida tra le due squadre che hanno perso più punti da situazione di vantaggio in questo campionato.

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE https://napolipiu.com/calcio-mercato-napoli