ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Sentite il papà di Tonelli: “juve-inter offesa al calcio. mi auguro che…”

Sentite il papà di Tonelli: "juve-inter offesa al calcio. mi auguro che..."

Il papà di Tonelli è intervenuto su juve -inter, gara che di fatto spense i sogni degli azzurri: “Episodi come quelli non possono succedere”. Poi una battuta sul futuro del figlio Lorenzo.

 

A radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pietro Tonelli, papà di Lorenzo Tonelli.Ecco le sue dichiarazioni

“Il Napoli vive un momento bellissimo e senza nulla togliere a Sarri che ha fatto benissimo e l’ho sempre stimato, ma con Ancelotti inizia una nuova sfida. Gli arbitraggi in questa stagione non li ho condivisi e De Laurentiis non ha tutti i torti quando si arrabbia perchè ancora non capisco Inter-Juve come sia stata arbitrata. Sarri ha perfettamente ragione quando dice che il Napoli lo scudetto lo ha perso in albergo perchè è inevitabile avere un contraccolpo dopo quella gara. Non si tratta di tifare Napoli o un’altra squadra, ma è un’offesa a tutti quelli che amano questo sport”.

Il papà di Tonelli è intervenuto su juve -inter, gara che di fatto spense i sogni degli azzurri: "Episodi come quelli non possono succedere". Poi una battuta sul futuro del figlio Lorenzo.

FUTURO DI LORENZO TONELLI

“Lorenzo sta bene, è pronto a cominciare un’altra stagione e mi auguro possa essere un protagonista del Napoli. Mi spiace che nella scorsa stagione gli azzurri si siano dedicati soprattutto al campionato tralasciando le altre competizioni, magari qualcosa cambierà. Anche sullo stadio spero che il Comune faccia un bel lavoro perchè Napoli lo merita e De Magistris si prese un bell’impegno che dovrebbe rispettare. Sono un chirurgo e mio padre era un grandissimo in questo campo, ma quello che mi ha insegnato è essere leale e onesti sempre perchè gli errori ci stanno, siamo uomini, ma così dovrebbero essere anche i nostri politici.
Spero che Lorenzo resti a Napoli perchè se Sarri gli ha insegnato tanto, Ancelotti sono certo che potrebbe dargli ancora altro. Non abbiamo parlato del nuovo tecnico perchè Lorenzo non lo conosce, ma noi Tonelli lavoriamo tanto e sono certo che Ancelotti se ne accorgerà. Lorenzo è così, lavora duro e si mette sempre in gioco, si impegna e ci mette tanta serietà e certamente sarà pronto”.

Dalla Spagna: Areloa è del Napoli. Tutti i dettagli dell’operazione

Archivi