Rassegna StampaTutto Napoli

Repubblica: La Bellezza del Napoli rischia di diventare vanità. Scatta l’allarme…

La  condizione imperfetta di alcuni calciatori determina gli errori: più pragmatismo per evitarli. La Bellezza del Napoli rischia di diventare vanità.

Scrive  Antonio Corbo su  Repubblica

NAPOLI- A dieci giorni dalla prima sfida per entrare in Champions, la più complessa, il Napoli trova una squadra su misura: solida, massiccia, disposta nel più prudente 4-4-1-1.

Non è un vantaggio cominciare sul proprio campo i doppi confronti in Europa. Bisogna segnare il primo, contare qualche altro gol, non subirne.

Napoli-Bournemouth 2-2. E’ un Napoli bellissimo, ma anche double face…

Il Bournemouth collauda il Napoli solo nella prima fase: si raccoglie e resiste, il micidiale congegno offensivo in poco più di mezz’ora riesce però a schiodare la partita.

Mancava la seconda: capire se la difesa ha superato i disguidi delle due gare a Monaco. È stato purtroppo necessario attendere la ripresa. Contro inglesi alti e legnosi, falcata lunga e palleggio ruvido, Il Napoli si è concesso qualche lezioso tacco sotto rete.

La Bellezza del Napoli rischia di diventare vanità. Scatta l'allarme

La Bellezza del Napoli rischia di diventare vanità

Solito gioco. Possesso palla Ma la scena cambia troppo spesso e quasi sempre nella ripresa, ecco che la difesa cede, magari perché subentrano giocatori ancora fuori forma e costretti ad una caparbia, velleitaria gestione della palla.

la condizione imperfetta dovrebbe imporre maggiore pragmatismo con una fase difensiva più risoluta. La bellezza è una conquista, il Napoli l’ha raggiunta e interpretata, ma ora rischia di diventare vanità. Ieri è scattato l’allarme. Attento Sarri, il bel gioco non ha prezzo. La Champions sì: una cinquantina di milioni.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.