Pedullà: “al Napoli piace Manolas. Le ultime su Diego Costa e Trippier”

Pedullà: "al Napoli piace Manolas. Le ultime su Diego Costa e Trippier"

Alfredo Pedullà racconta le ultime sul mercato del Napoli. Ancelotti segue Diego Costa, piace Manolas. Novità su De Paul, Trippier e Mandy.




Le ultime sul calciomercato del Napoli, secondo Alfredo Pedullà. Il giornalista è intervenuto nel corso di Radio Marte. Il giornalista ed esperto di mercato ha riportato le ultime indiscrezioni sui movimenti della società di Aurelio De Laurentiis.

Secondo Pedullà, Ancelotti per il suo Napoli farebbe il nome di Diego Costa.  Manolas piace molto cosi come Trippier. Per il mercato del Napoli va esclusa la pista De Paul così come va depennato il nome di Mandy.

PEDULLÀ SUL NAPOLI

Non sono sicuro che la signora Trippier sia arrivata a Napoli, può darsi ci sia stato uno scambio di persone. Che il giocatore piaccia non vi sono dubbi, ma non vado oltre.

Toglierei De Paul dalla lista del Napoli, c’è molto più l’Inter su di lui. Se l’Inter decidesse di non affondare, allora De Paul sarebbe di nuovo il lista. Lozano invece lo tengo sempre caldo, bisogna però capire il Psv però che valutazione darà al calciatore perchè lì sono molto bravi.

Diego Costa? Se chiedi ad Ancelotti di fare dei nomi di certo ci mette Diego Costa, Benzema e Cavani, ma da qui a dire che arriveranno ce ne passa.

Mendy va escluso perchè il Real Madrid ha fatto passi concreti ed ha la leadership su un ragazzo molto forte che è valutato non meno di 60 milioni.

Trippier va tenuto in lista, Di Lorenzo pure perchè ci sono stati dei contatti, ma credo che andrà in una squadra che gli permetterà di giocare titolare.

Se l’Atalanta va in Champions non vende, ma acquista. Escluderei anche il ritorno di Zapata, ad oggi non c’è una cifra per lui: si parte da una base di 60 milioni.

Manolas è possibile perchè già all’epoca di Mazzarri piaceva insieme a Lamela”.

IL RINNOVO DI INSIGNE CON IL NAPOLI

Pedullà sul Napoli aggiunge: “Insigne? Non ci sono accordi sul rinnovo anche perchè credo che il rinnovo vada fatto dopo una stagione importante.

Magari più avanti il Napoli deciderà di prolungare il contratto di Insigne, ma l’ingaggio dell’attaccante è già ottimo.

Al momento non c’è un club disposto a spendere una cifra vicina ai 100 milioni per Insigne.

Lo scambio Insigne-Dybala non è possibile: la Juve se decidesse di cederlo è per fare cassa.



Dybala-Icardi invece avrebbe un significato diverso, ma dipenderà dall’allenatore dell’Inter e se non fosse Spalletti non è detto che l’argentino parta“.