ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Corriere- Napoli, Milik e Lozano sul mercato. Giuntoli pensa al talentuoso Azmoun

Napoli, Milik e Lozano sul mercato. Giuntoli pensa a Sardar Azmoun

Napoli, Milik e Lozano sul mercato. Giuntoli studia i colpi di mercato, nel mirino Sardar Azmoun, soprannominato il “Messi d’Iran”.

Il Napoli lavora sotto gli ordini di Gattuso per recuperare i punti persi nella prima parte del campionato. De Laurentiis ha ribadito massima fiducia al tecnico calabrese e la possibilità di una sua riconferma sulla panchina partenopea è sempre più probabile.

Sul fronte mercato, Giuntoli ha  da tempo definito gli acquisti di Petagna e Rrahmani. Manca solo l’ufficialità per il rinnovo di Dries Mertens.  Il Napoli potrebbe  cambiare volto in attacco, De Laurentiis e Giuntoli studiano diversi nomi e profili.

MILIK E LOZANO VERSO L’ADDIO AL NAPOLI

Secondo quanto evidenzia il  Corriere dello Sport, Callejon è in scadenza a giugno e la proposta di contratto triennale del Valencia è piuttosto allettante; Younes ha respinto a gennaio tutte le offerte arrivate sul tavolo, anche quelle di danarosi club russi, ma a giugno farà le valigie. Una strada che sarà verosimilmente percorsa anche da Fernando Llorente, che ha firmato un contratto fino al 2021, ma che dall’addio di Ancelotti e l’avvento di Gattuso non ha più trovato spazio.

Ci sono poi i casi di Lozano e Milik, due calciatori che per motivi differenti possono essere utilizzati per fare cassa e muoversi per i rispettivi sostituti: il messicano piace in Spagna – attenzione all’Atletico Madrid – mentre il polacco ha rifiutato la proposta di rinnovo dell’accordo in scadenza al termine della prossima stagione e rischia di finire sul mercato.

SARDAR AZMOUN

Ma il Napoli non vuole farsi trovare impreparato e ha già individuato una lista di obiettivi per l’estate: l’attaccante francese del Mainz Mateta e l’esterno del Sassuolo – ma che il Chelsea può riscattare a giugno – Boga sono pallini di vecchia data per Giuntoli.

Il nome nuovo è quello di Sardar Azmoun, attaccante classe ’95 dello Zenit San Pietroburgo, ripetutamente osservato dagli scout azzurri. Soprannominato il “Messi d’Iran“, ha un contratto in scadenza nel 2022.

 

Archivi