Calcio Napoli

Napoli brutto e prevedibile, ma gli arbitri continuano a penalizzare gli azzurri. Valeri ha fatto finta di non vedere

Il Napoli di Gattuso continua a soffrire in campionato, penalizzato dalle brutte prestazioni e dagli arbitri. Valeri grazia Izzo.

Il Napoli ha perso terreno dal vertice e dalle squadre in lotta per la Champions. Nei programmi c’erano questi 3 punti da sommare a quelli restituiti dal Coni in modo da riprendere l’inseguimento.

Una frenata, quella con il Torino, che fa molto rumore e impone una revisione critica di quest’ultima settimana: bisogna venire a capo del problema.

La squadra non può essere così lenta e prevedibile, deve essere in grado di cambiare passo. Ieri Gattuso ha rispolverato addirittura Llorente, il dimenticato, (ultima gara 11 mesi fa). Con Mertens e Osimeh sarà certamente un’altra cosa, a patto che il pallone circoli in maniera più veloce.

GLI ARBITRI PENALIZZANO IL NAPOLI

Anche Valeri entra a pieno titolo nella categoria “tre scimmiette”, nella gara tra Napoli e Torino c’era un’espulsione per Armando Izzo. Il difensore di Scampia, già ammonito, commette fallo su Mario Rui nella ripresa, un calcio sul piede sinistro da ammonizione. In quel caso sarebbe stata la seconda.

L’episodio al minuto 85 sotto gli occhi di Valeri che fa finta di niente tra le proteste dei giocatori azzurri. Dopo le sviste nelle gara contro il Milan, Valeri si ripete contro il Torino e se due indizi fanno una prova, è chiaro che gli arbitri hanno qualche problema con il Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.