Tutto Napoli

MLS-Insigne, l’agente smentisce tutto. Retroscena su Immobile

l'agente del capitano del Napoli, spiega il retroscena sull'incontro con gli americani

Insigne non andrà in MLS. L’agente, Pisacane, smentisce la trattativa con gli americani e rivela un retroscena  su Ciro Immobile.

INSIGNE, NIENTE MLS

Niente MLS per Lorenzo Insigne. La voce di calciomercato lanciata dal quotidiano Il Mattino su un interesse della MLS americana per Insigne non trova conferme.  L’agente, del capitano azzurro Vincenzo Pisacane, ha semntito la notizia, spiegando anche alcuni dettagli. Secondo quanto appreso dalla  redazione sportiva di Radio Marte , un confronto con gli americani ci sarebbe stato, ma non per parlare di calcio:

“Abbiamo indagato su questa presunta trattativa per portare Insigne in America. Il suo agente, sulle indiscrezioni che riferivano di una trattativa avviata in un hotel di Napoli alla luce del sole, ha fatto chiarezza. Insigne, d’altronde, è un calciatore ancora sotto contratto fino al 2022 e, di conseguenza, non può accordarsi con altri club prima del 1 febbraio, altrimenti sarebbe anche passibile di deferimento da parte della procura federale”.

I giornalisti di Radio Marte hanno poi aggiunto: “Abbiamo voluto vederci chiaro con Piscane, che ci ha spiegato che quell’incontro alla luce del sole, con un gruppo di persone americane, c’è stato, mia si trattava di agenti immobiliari che ad Insigne sono stati segnalati da Ciro Immobile, suo amico da tanti anni, il quale ha già acquistato due appartamenti a New York in una zona molta importante. Anche Insigne vuole fare degli investimenti futuri di un certo pregio. Insomma, quegli emissari volevano proporgli l’acquisto di uno o più appartamenti, in base alle disponibilità economiche del capitano”. In sintesi Insigne non andrà in MLS, mentre la questione rinnovo con il Napoli è ancora da definire.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.