TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Ministero della Salute: “Nessuno vuole fermare il calcio, in campo vada la Primavera”

zampa campionato primavera

Sandra Zampa sottosegretario al Ministero della Salute ha parlato a Radio Marte della possibilità di uno stop al campionato di Serie A.

Il focolaio covid al Genoa ha portato anche la possibilità di uno stop al campionato. Per ora non ce ne sono i presupposti come dice il sottosegretario Sandra Zampa ai microfoni di Radio Marte:

Nel protocollo è scritto che i giocatori positivi non possono giocare. Questo non significa che non vada avanti la Serie A, questo spetta deciderlo alle società e alla Federazione. Si possono sostituire i giocatori o mettere in campo le squadre Primavera. E’ evidente però che serve attenzione, non si può fare la vita di prima. Il protocollo va rispettato e dice che quei giocatori non possono giocare. Se le società hanno una soluzione, procedano. Altrimenti dovranno decidere magari per un rinvio con la Federazione. Il protocollo non prevede che si sospenda tutto ma che non si faccia giocare chi è in certe condizioni. Però è evidente che se si va avanti così non va bene.
Genoa? Io non conosco i dettagli tecnici. La proposta fatta all’inizio era assai diversa da questa: prevedeva la bolla sterile, cioè che i giocatori stessero sempre in una condizione di massima tutela, di rarefazione per non dire isolamento. La colpa non è del tampone ma del virus, noi sappiamo già che funziona così. Tanto è vero che quando ci sono le discussioni con gli esperti, viene spiegato che il virus è pericoloso perché oggi sei negativo ma domani positivo. In caso di positivi del Napoli, se il club può mettere in campo sostituti il campionato prosegue

Archivi