Maksimovic porta tutti a cena prima del ritiro, Ancelotti e staff assenti

Maksimovic porta tutti a cena prima del ritiro, il difensore partenopeo ha compiuto 28 anni il 25 novembre, prima della sfida con il Liverpool. 

Secondo quanto scrive Gazzetta dello Sport il difensore serbo del Napoli ha deciso di festeggiare ieri sera, perché rima della gara di Champions League era impossibile farlo. Così i giocatori si sono ritrovati per un’ultima serata di libertà prima del ritiro.

Il Napoli fa gruppo

La sera prima del ritiro Maksimovic porta tutti a cena. Il difensore festeggia qualche giorno dopo il suo compleanno e lo fa con tutti i compagni di squadra, per quella che è stata l’ultima giornata libera prima di ritrovarsi, almeno fino a sabato, al centro sportivo di Castel Volturno in vista della sfida con l’Udinese. Secondo quanto fa sapere Gazzetta alla cena erano tutti presenti, mentre mancava Mertens a causa della febbre. Erano invitati anche Carlo Ancelotti e lo staff che però non hanno aderito all’invito per lasciare l’ultima serata libera alla squadra.

La cena di Maksimovic si è tenuta in un paese del vesuviano, una serata per stare insieme e godersi un po’ di serenità. La presenza di tutti i calciatori è un segnale importante in questo momento in cui la squadra ha bisogno più che mai di ritrovare serenità e coesione. Unità di intenti che si spera sia già stata trovata il prossimo 17 dicembre, quando è già stata prenotata la sala per la consueta cena di Natale, a cui parteciperanno anche le mogli dei calciatori. Prima, però, il Napoli dovrà superare diversi scogli a cominciare dalla sfida del Friuli con l’Udinese e la partita di martedì prossimo con il Genk che vale la qualificazione agli ottavi. Inoltre c’è da capire se a quella cena parteciperà anche Carlo Ancelotti, per cui il rischio esonero è altissimo tanto che Aurelio De Laurentiis ha avviato un casting con diversi allenatori, tra cui figura anche Luciano Spalletti.