Calciomercato NapoliSocial

Insigne via da Napoli, la stampa nazionale e quella locale divise: Ecco cosa sta succedendo

Insigne potrebbe lasciare Napoli, la stampa nazionale invita il patron a trattenere il capitano, la stampa locale la pensa diversamente.

Lorenzo Insigne potrebbe salutare Napoli in questa sessione di mercato. L’Inter è molto interessata alle prestazioni del campione d’Europa. La stampa Nazionale invita il patron a non privarsi del magnifico di Frattamaggiore, elencando tutte le qualità del giocatore. Spalletti farebbe carte false pur di tenere Insigne ma le regole imposte da De Laurentiis non permettono eccezioni.  Sul web il possibile addio a Napoli di Insigne divide i tifosi, la nota pagina il Napulegno, ha commentato la possibile cessione del capitano mettendo in evidenza la spaccatura tra la stampa napoletana e quella nazionale.

Insigne non serve al Napoli

Ieri, il direttore del corriere dello sport aveva nel suo editoriale nazionale invitato De Laurentiis a riflettere bene prima di rinunciare a Insigne, giocatore al top della carriera, simbolo e capitano della squadra e difficilmente sostituibile (cfr. Alessandro Barbano, CdS 11/8/2021, per gli amanti delle “fonti”).
Era solo l’ultimo dei tanti giornalisti a commentare il possibile addio di Insigne, nell’aria da tempo e che potrebbe concretizzarsi subito per una trentina di milioni cash (opzione gradita a De Laurentiis) o a scadenza l’anno prossimo. Il rinnovo, come hanno detto Monica Scozzafava e Antonio Corbo tra gli altri, è l’ipotesi più improbabile”.

Spalletti cosa fa?

FraMa sul Napulegno aggiunge: “Oggi sullo stesso corriere dello sport Antonio Giordano, giornalista notoriamente molto vicino a Giuntoli e De Laurentiis, scrive nella pagina dedicata al Napoli: “Insigne costa dieci milioni lordi, ne porterebbe una trentina. Danaro non automaticamente da investire. Perché la prepotenza atletica di Lozano, quella tecnica di Politano, la versatilità di Mertens e la fiducia in Ounas, spingono il Napoli a sospettare di avere gli elementi giusti per attrezzarsi con il 4-2-3-1 o con il tridente”.
Insomma, per chi scrive di calcio in Italia, Insigne è indispensabile. Per chi commenta nei pressi di Castel Volturno di Insigne possiamo fare tranquillamente a meno.

Senza comprare nessuno, per carità, perché – come argomentava Ciro Venerato – “Di Lorenzo sarà anche il quarto centrale di difesa e Palmiero l’alternativa a Lobotka a centrocampo”.

Perché, vedete, se sei nei pressi di Castelvolturno Insigne non serve mentre Lobotka ha bisogno di una alternativa. Spalletti starà facendo salti di gioia. Sipario“.

Il post ha scatenato una bella discussioni tra i tifosi del Napoli, in molti si chiedono anche come mai a pochi giorni dall’inizio del campionato, De Laurentiis non abbia ancora consegnato una squadra completa a Spaletti.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.