Rassegna Stampa

Insigne e lo sfogo con compagni, poi il confronto aiutato da Ghoulam

Al Mapei Stadium ed a Castel Volturno c’è stato un confronto tra Lorenzo Insigne e la squadra del Napoli dopo lo sfogo del capitano in seguito al pareggio del Sassuolo. Anche Ghoulam ha chiesto maggiore attenzione.

Calcio Napoli ultime notizie. Insigne che calcia i tabelloni pubblicitari è inveisce contro i compagni di squadra dopo il pareggio col Sassuolo è oramai storia, documentata da video che mostrano anche il labiale del capitano del Napoli. Ma nonostante tutto c’è stato un confronto tra Insigne e la squadra. Secondo quanto rivela Corriere dello Sport il primo c’è stato già negli spogliatoi del Mapei Stadium, quando Insigne ha raccolto intorno a sé il gruppo spiegando che “non si possono buttar via così i punti, per un errore assolutamente da evitare” e poi ha detto: “Ora ripartiamo e inseguiamo la Champions, crediamoci“.

insigne sfogo sassuolo

Ma il confronto c’è stato anche a Castel Volturno con Insigne che è stato accolta dai “compagni con comprensione“. Il capitano ha ribadito che serve maggiore attenzione ma secondo quanto scrive Corriere della Sera, in questo caso è stato aiutato anche da Ghoulam. Il terzino algerino ha appoggiato il suo capitano, in quanto uno degli uomini più ‘anziani’ nello spogliatoio partenopeo. Anche Ghoulam ha chiesto di non ripetere più errori come quello di Sassuolo che mandano all’aria partite praticamente già vinte, anche se con sofferenza. Dopo il confronto tra Insigne e la squadra si spera che possa tornare un minimo di serenità nel gruppo azzurro, anche se la cacciata di Mario Rui dall’allenamento non lascia ben sperare. Il clima è teso anche perché i risultati saltano per delle ingenuità, come quella commessa col Sassuolo prima da Bakayoko e poi da Manolas. Ma il Napoli spesso regala gol agli avversari, acuendo quel senso di frustrazione che poi inevitabilmente si ripercuote sul terreno di gioco.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.