Tutto Napoli

Gattuso: “A Napoli troppi maestri, mi rompono le scatole. Mario Rui e Gholuam? Ecco perché sono rimasti fuori”

Gennaro Gattuso tecnico del Napoli ha parlato ai microfoni di Sky al termine del match vinto dagli azzurri contro il Bologna.

E’ un Gattuso abbastanza soddisfatto per la vittoria contro il Bologna, nonostante nel finale abbia rischiato di subire il pareggio. Il tecnico però è infastidito da alcune polemiche e dice:: “Non mi piace l’andazzo che si sta prendendo a Napoli, ci sono troppi maestri, mi hanno rotto le scatole sul modulo. Se sbaglio ne pagherò io le conseguenze“. Non vuole sentire parlare nemmeno di Scudetto Gattuso che dice: “Non voglio proprio entrare in questo discorso, ora dobbiamo stare calmi. So soddisfatto per la partita fatta oggi, ma bisogna continuare a stare sul pezzo e lavorare. Qualche volta abbiamo delle giornate no e subiamo delle legnate ma dobbiamo sempre reagire“.
Gattuso ha anche scelto di mandare in tribuna Mario Rui e Ghoulam e spiega così la decisione: “Ieri hanno fatto delle passeggiate, li ho voluti portare comunque a Bologgna perché è troppo facile stare seduti sul divano di casa“.

Sul ballottaggio Osipina-Meret, il tecnico del Napoli: “Loro lo sanno, alla fine faranno trenta partite ciascuno. Se uno è un professionista serio si fa sempre trovare pronto. Come li scelgo? In base a contro a chi giochiamo, se magari ci fanno una pressione alta scelgo uno o l’altro. Meret con me è migliorato moltissimo e sa bene che può migliorare ancora molto. Le Nazionali? In questo momento quando un calciatore parte per la Nazionale io mi faccio il segno della croce, ma se parlo posso dire qualcosa di male contro i miei colleghi che allenano le nazionali“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.