napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Francisco Trincão: Il portoghese ambito dalla serie A. Le cifre e la clausola

 Francisco Trincão, chi è il portoghese talento del calcio mondiale. Napoli Inter e Juventus puntano sull’ esterno offensivo del Braga

Attaccante seguito dalla Juventus, Francisco Trincao, bomber portoghese classe 1999 che milita nel Braga, sarebbe stato proposto anche al Napoli da Jorge Mendes, potentissimo agente, tra gli altri, di Cristiano Ronaldo. Secondo quanto riportato da “Sky”, anche i partenopei, come del resto i bianconeri, sarebbero al momento incerti sulla necessità di fare un investimento per l’acquisto del cartellino del ragazzo.

 Trincao al Napoli: nuova concorrente per Inter e Juventus

Dopo Inter e Juventus, ecco una nuova squadra italiana accostata al talento portoghese classe ’99, Francisco Trincao. Si tratta del Napoli. Secondo SkySport, infatti, lo Sporting Braga avrebbe offerto Trincao alla società partenopea, che potrebbe quindi inserirsi, insieme a bianconeri e nerazzurri, nella corsa al giovane lusitano.

Francisco Trincão, chi è il portoghese ambito dalla serie A

Trincao, 19enne portoghese, è uno dei talenti più puri del calcio mondiale. Piede educato, capacità di giocare su più lati del campo e un carattere fuori dal comune: ecco chi è il giocatore del Braga. L’etichetta affibbiatagli in patria, IL NUOVO CR7, è di quelle che pesano e che potrebbe frenare sul nascere la crescita di un giovane talento. Invece, la personalità mostrata nella sua brevissima carriera lasciano presagire un futuro diverso e brillante. Francisco Trincão è uno degli astri nascenti del calcio e presto potrebbe approdare nella nostra Serie A.

Le caratteristiche tecniche

Nuovo talento del calcio mondiale, Francisco Trincão, attualmrnte è l’ esterno offensivo del Braga e dell’Under-19 portoghese. Il suo marchio di fabbrica è il sinistro, il più delle volte sfruttato dalla fascia opposta. Le sue caratteristiche sono potenza e precisione nei gol, anche se i suoi 184 cm gli offrono più soluzioni anche nel gioco aereo.

L’ esperienza in Nazionale U19

Francisco è seguito con molta attenzione da molte squadre in Italia e in Europa. L’ interesse è giustificato dalle qualità mostrate dal giovane esterno offensivo con la maglia del suo club e, soprattutto, con quella della Nazionale U19. È stato lui infatti, insieme al compagno Jota, il trascinatore dei lusitani campioni d’Europa di categoria quest’estate. Torneo che ha consacrato Trincão come capocannoniere con 5 gol e nel quale il portoghese ha fatto vedere, oltre a un mancino fatato, un carattere fuori dal comune, vista l’età. Testa e tecnica, dunque, che lo rendono un calciatore importante e sempre a disposizione del suo allenatore. Il 19enne è  bravo a giostrare su entrambe le corsie esterne offensive, con una prevalenza a partire dal lato destro, e la possibilità di essere impiegato centralmente come falso nueve o punta viste le ottime abilità aeree.

L’ esperienza al Braga

In questa stagione ci si aspettava il salto di qualità, con il definitivo passaggio in prima squadra. Intanto, fino a questo momento, complice anche un infortunio alla caviglia, ha trovato appena 32 minuti complessivi, distribuiti in due diverse partite tra campionato e coppa giocate nelle ultime settimane. I guai fisici gli hanno impedito di trovare continuità anche nel Braga B, dove finora ha collezionato 7 presenze con appena un assist all’attivo. Numeri, per ora, inferiori a quelli registrati lo scorso anno, chiuso con 5 reti e altrettanti passaggi vincenti in 30 partite. Sebbene giovanissimo, Trincão è già alla quarta stagione nella serie cadetta portoghese. L‘esordio è avvenuto nel 2015-16 contro il Freamunde, e la prima rete è avvenuta contro il Porto B. Tale squadra, nella quale era approdato, non aveva creduto fino in fondo nelle sue qualità, lasciandolo partire troppo velocemente. Un addio che, a quasi dieci anni di distanza, sa di rimpianto per i Dragoes e di opportunità per la serie A, pronta ad accogliere l’erede designato di Cristiano Ronaldo.

La carriera di Trincão

Nato a Viana do Castelo, città che storicamente ha sempre guardato più alla terra galiziana che a quella portoghese, Trincão ha cominciato proprio nella Vianense prima di avere la sua grande occasione con la maglia del Porto a soli dieci anni. Putrtoppo con i Dragões non è andato tutto per il meglio, quindi il ritorno al Vianense per poi avere la seconda chance, stavolta con la maglia del Braga. A sedici anni l’esordio in squadra B contro il Freamunde, l’anno dopo il primo goal e, siccome il destino non è mai banale, la vittima è proprio il Porto B. Contro lo stesso avversario è arrivato anche l’ultimo segnato con la maglia del Braga, ed è un capolavoro in lob che ha chiuso un poker a domicilio, non di poco peso per il cambio di panchina, ora in mano alla vecchia conoscenza italiana Rui Barros.

Il Futuro di Trincao e la clausola

Con tutta probabilità, la crescita di Trincão non sarà più affidata a Wender, allenatore del Braga B, ma bensì ad Abel Ferreira che lo integrerà in prima squadra, anche alla luce delle prestazioni in Finlandia con la baby Selecção. Ma c’è anche il rischio che lo stesso palcoscenico possa far arrivare alla SAD biancorossa qualche Euro. Per la precisione trenta milioni, cifra della clausola rescissoria che António Salvador ha inserito nel suo ultimo rinnovo di contratto. A bussare alla sua porta sono arrivati sia l’Atlético Madrid, ma anche squadre italiane come Inter, Juve e Napoli. Qualsiasi maglia indosserà il baby talento portoghese sarà sicuramente protagonista della prossima stagione calcistica.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più