Calcio NapoliLe Interviste

Francini: “Sono tifoso del Napoli. Non esiste un tifo più bello di quello dei partenopei. Ecco chi sarà l’uomo partita contro il Legia Varsavia”

Giovanni Francini, ex calciatore del Napoli vincitore della Coppa Uefa parla degli azzurri di Spalletti

Giovanni Francini, ex calciatore del Napoli parla degli azzurri di Spalletti a poche ore  della sfida contro il Legia Varsavia.

FRANCINI TIFA NAPOLI CONTRO IL LEGIA VARSAVIA

Giovanni Francini, ex calciatore del Napoli vincitore della Coppa Uefa ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di 1 station Radio

Sono rimasto tifoso del Napoli, i sette anni non si dimenticano, anche perché sono stati conditi da vittorie. Non esiste un tifo più bello di quello dei partenopei.

Europa League? Spesso le italiane l’hanno snobbata, non capisco questo atteggiamento. Ma gli azzurri, così come la Lazio, in questa edizione stanno dimostrando di tenerci tanto. In particolare, i ragazzi di Spalletti hanno chiesto di andare in ritiro prima della gara, e questo è un gran segnale.

Se stasera ci sarà il rientro di Mertens, mi aspetto grandi cose, perché è un calciatore che ha ancora tanto da dare a questa squadra e lo ha fatto vedere già nei pochi minuti contro il Torino. Lui, come me, è un napoletano adottato: non siamo nati ai piedi del Vesuvio, ma è come se lo fossimo”.

Giovanni Francini, ha poi aggiunto:  “Per vincere l’Europa League ci vuole un po’ di fortuna, perché le condizioni ci sono tutte: allenatore e squadra giusta. La sorte è stata avversa in questo avvio di competizione, speriamo inizi a girare a nostro favore.

Torino? Finalmente ha una identità di gioco grazie a Juric, a differenza degli ultimi due anni. La rosa non meritava di giocare per la salvezza, devono puntare ad altri piazzamenti.

Insigne? Io sono con il mister, per me deve continuare a tirare i rigori. Ovviamente, sempre se Lorenzo se la sentirà. Poi, possono sbagliarli tutti i calciatori. Rinnovo? Credo sia giusto che De Laurentiis faccia un sacrificio per tenere il capitano, che è anche un uomo simbolo della città. Mi auguro chiuda la carriera al Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.