Finisce 2-0 per l’Arsenal, ma al ritorno 60mila cuori e 11 leoni per un sogno più lontano ma non ancora svanito…

Gli azzurri sconfitti a Londra nell’andata dei quarti di Europa League. Al ritorno 60mila cuori del San Paolo e 11 leoni per conquistare il sogno.

Londra – Finisce 2-0 per l’Arsenal l’andata dei quarti di finale di Europa League. I Gunners cominciano fortissimo ed in meno di mezzora segnano due gol che rendono al Napoli la sfida in salita ripida.

Ma, nonostante l’impatto travolgente, gli azzurri nell’arco del match si rialzano e creano 2 clamorose occasioni da gol, con Insigne e Zielinski, che potevano dare un altro indirizzo al match. Di contraltare, dopo un primo tempo vacillante, il Napoli dimostra nella ripresa di essere all’altezza dei Gunners pressando e tenendo il campo con determinazione e convinzione.



Termina come 5 stagioni fa a Londra: 2-0 per l’Arsenal. Al ritorno, però poi, vicemmo noi, sempre per 2-0.

Giovedì ci vorrà una partita perfetta per cercare l’impresa al San Paolo in un duello decisivo che si preannuncia vibrante. Sessantamila cuori e 11 leoni per un sogno più lontano ma non ancora svanito…

 

di Bruno Marra per la SSC Napoli