napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Fabian Ruiz: “Fratm è Mertens, mi porta a conoscere Napoli!”

Fabian Ruiz: “Fratm è Mertens, mi porta a conoscere Napoli!”. Lo spagnolo si racconta dopo l’ottima prima parte di stagione al debutto in Italia

Fabian Ruiz: “Fratm è Mertens, mi porta a conoscere Napoli!  Poi aggiunge: “Parlo ancora poco napoletano, ma c’è la parola “frà” che mi diverte molto. Fratm è Mertens, ma non mangio mai la pizza: non mi piace”.Quattro gol nella prima metà di stagione in Italia è un bilancio più che lusinghiero per Fabian Ruiz, di fatto unico acquisto dell’ultimo mercato estivo del Napoli insieme ad Alex Meret.

Giocare a Napoli è Magnifico!

Il nazionale Under 21 spagnolo è riuscito a ritagliarsi subito uno spazio nello scacchiere di Ancelotti, complice anche il cambio di modulo e il passaggio al 4-4-2. Intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli l’ex Betis, a segno già nella prima partita del 2019 contro il Sassuolo in Coppa Italia, ha tracciato un bilancio dei suoi primi mesi in azzurro: “Giocare qui è magnifico. Albiol e Callejon mi hanno aiutato tantissimo. Sono stati loro i primi con i quali ho parlato, mi facevano da traduttori e sono amici prima ancora che colleghi, ma adesso sto imparando l’italiano.

Su Ancelotti

“Il Napoli è una famiglia. Ancelotti? Lavorare col mister è fantastico, lo sapevo già prima di conoscerlo. È un grande allenatore, ha vinto tanto. Per lo scudetto è difficile, ma ci proveremo fino alla fine, vogliamo fare strada in Europa League. Il mister è convinto che presto vinceremo qualcosa perché il Napoli ha un gruppo forte. Con tranquillità e lavorando come sappiamo i trionfi arriveranno”.

Sulla sua posizione in campo

Poi una rapida analisi tattica sulla posizione che gli ha ritagliato in campo Ancelotti e sull’idolo di gioventù: Mi trovo meglio in mezzo al campo, ma pure a sinistra mi diverto. Mi sono innamorato del calcio grazie a Xavi, lui è stato per anni ed anni una colonna del Barcellona ed anche della Spagna. Sogno di ripercorrerne le orme”

La giornata tipo di Fabian

Infine, la descrizione della propria giornata-tipo. E di uno strano gusto alimentare: “La mia giornata spesso è allenamento, pranzo con la squadra e poi relax a casa. Di sera esco con Mertens che mi porta a conoscere Napoli, è un grande calciatore e una grande persona. Parlo ancora poco napoletano, ma c’è la parola “frà” che mi diverte molto. Fratm è Mertens, ma non mangio mai la pizza: non mi piace…”.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più