Discorso di Ancelotti alla squadra. La reazione di De Laurentiis. In cassa...

CORRIERE. Discorso di Ancelotti alla squadra. La reazione di De Laurentiis. In cassa…

Discorso di Ancelotti alla squadra: il confronto nello spogliatoio dopo la sconfitta. La grande delusione e la reazione di De Laurentiis. In cassa? C’è già un potenziale segno più.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

Il corriere del mezzogiorno svela alcuni retroscena dopo la sconfitta di Liverpool. Il discorso di Ancelotti alla squadra, la reazione di De Laurentiis e le casse del Napoli.

Mentre i tifosi sono ancora alle prese con la delusione, Ancelotti  ha concesso

Una giornata di totale relax ai suoi giocatori dopo il brusco risveglio dal sogno Champions. «Perchè tutti hanno dato il massimo», ha ribadito davanti alle telecamere a caldo nel post gara.

Stare lì a rimuginare e a leccarsi troppo le ferite serve a poco: la filosofia di Carletto è questa. Calma e lucidità, anche quando la delusione è forte e qualcuno è chiamato a fare i conti con la propria coscienza, per ciò che poteva esser fatto meglio. Niente processi, però.

La reazione di De Laurentiis

L’energia va adesso concentrata sull’Europa League. Ancelotti è convincente e credibile, il confronto con il presidente De Laurentiis è stato immediato dopo la sconfitta contro il Liverpool. La reazione di De Laurentiis ha stupito tutti. Il patron azzurro lo ha ascoltato, ha sorriso in segno di assenso e di ulteriore incoraggiamento. Ha assistito al discorso di Ancelotti alla squadra, nei minuti più caldi della grande delusione. Facce tristi, evidentemente. Morale a terra, ma l’esperienza di Ancelotti insegna che l’aspetto motivazionale va fatto salvo. Soprattutto in certi momenti.

L’applauso

I ragazzi prima di finire sotto la doccia hanno applaudito, e certo non per dirsi che bravi. Ma per iniziare da subito a ritrovare forza e coraggio. Hanno la complicità dell’allenatore e anche quella di De Laurentiis, che stavolta non ha rimproverato nessuno.

Le casse del Napoli

Nelle casse del Napoli, per ora, qualche soldino (9 milioni e mezzo in meno). De Laurentiis è un maestro dei conti e c’è già un nuovo disegno all’orizzonte. La semifinale di Europa League (obiettivo che ora viene indicato come possibile) comporta un incasso di 13 milioni e mezzo, la finale addirittura di 17 più i quattro incassi al San Paolo. Significa che l’incasso è potenzialmente maggiore in Europa League: se il Napoli avesse raggiunto i quarti, rispetto alla finale della «coppa minore» avrebbe beneficiato di soli tre milioni in più.

Domenica la trasferta di Cagliari è il primo banco di prova post-delusione Champions – e soprattutto alla competizione europea «minore», più alla portata. Aver consapevolezza della propria dimensione è un passo ulteriore verso la crescita.

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Altre storie
Napoli, Maksimovic non trova spazio, si parla di un addio.
Napoli, Maksimovic potrebbe andare via. Il serbo con Koulibaly e Manolas avrà poco spazio