Tutto Napoli

De laurentiis: “Insigne, l’aumento non è contemplato. Se ci chiama parliamo”. Il senso d’appartenenza dovrà fare la differenza

De Laurentiis e Insigne sul rinnovo sono distanti: dopo il mancato accesso in Champions il Napoli ha esigenze di bilancio e i 5 milioni l'anno richiesti sono molti

Aurelio De Laurentiis e Lorenzo Insigne non si son o ancora parlati. Il patron del calcio Napoli non ha fretta e aspetta il ritorno del capitano dalle vacanze. Il contratto di insigne con il Napoli scade tra un anno e il rischio che corre De Laurentiis è quello di perderlo a parametro zero.  Ne parla l’edizione odierna del corriere del Mezzogiorno

“Il rinnovo a cifre superiori (rispetto ai 4,5 milioni che Insigne percepisce), non è contemplato. Poi c’è il sentimento che può e, in questo caso, dovrà fare la differenza. Che in buona sostanza sta per «senso di appartenenza» che, per De Laurentiis, un napoletano nato e cresciuto nella sua terra dovrà sentire e quindi dimostrare. Con Lorenzo non ha ancora parlato, nè ha riflettuto sulla proposta da fargli. De Laurentiis però lascia intendere a Insigne che è pronto a parlargli. «Se mi chiama, ci vediamo e parliamo». Lo sta aspettando, dunque”.

de laurentiis Insigne
Lorenzo Insigne
Repubblica – Tre possibilità per Insigne: una è la più preoccupante
Maglie Armani Napoli, la vendita al pubblico solo a stagione inoltrata. De Laurentiis: “Ho curato tutto io”
Napoli, Spalletti: “Voglio una squadra forte. Dobbiamo guadagnarci l’affetto dei tifosi. Su Koulibaly e Insigne …”
Cagliari, Giulini: ‘Lykogiannis? Nessuna offerta. Rivalità con Napoli? colpa dei tifosi partenopei”

Napoli, De Laurentiis annuncia le nuove maglie: Spunta la data

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.