Calcio Napoli

Corbo: “Spalletti stucchevole ed irritante”

Il giornalista parla ai microfoni di Radio Marte

Antonio Corbo fa il punto sul Napoli, a Radio Marte si parla anche degli errori commessi dall’allenatore azzurro Luciano Spalletti. Dopo Napoli-Spezia è arrivata più di una critica a Spalletti, soprattutto per le sostituzioni fatte dal tecnico. Va ricordato che la squadra partenopea nelle ultime otto giornate, complice anche le tante assenze, ha racimolato solo 8 punti, con una media da retrocessione. Qualche critica a Spalletti la muove anche Corbo che dice: “C’è ancora mezzo campionato da giocare. Spalletti dovrebbe spiegare il perché di questa discontinuità. Il Napoli nell’anno solare è la terza squadra per cumulo di punti dopo Inter e Atalanta, così anche per i gol segnati. Ci sono state delle cadute sia nello scorso campionato che in questo inizio di stagione con défaillance che hanno minato. Bisogna comprendere perché c’è questa discontinuità. Spalletti diventa stucchevole e irritante quando fa pura filosofia dopo la partita, prendendo distanza dal dramma dei tifosi che vivono e soffrono per il Napoli“.

Osimhen convocato dalla Nigeria, tensione con il Napoli.

Napoli e la Coppa d’Africa

Con Corbo si parla anche di Coppa d’Africa e delle assenze importanti come Kouliblay, Anguissa, Osimhen e Ounas: “Il Napoli pensava di avere giocatori supplenti per la Coppa d’Africa. Purtroppo la squadra è stata decimata tra COVID-19 e infortuni togliendo ogni certezza. Giusto che si svolga la Coppa d’Africa: siamo tutti bravi a parlare di ultimi e poveri, poi però vogliamo negare per una forma di razzismo istituzionale il piacere di far giocare un torneo di calcio in Africa. Io scrissi tempo fa che la squadra del Napoli era incompleta, che Mario Rui non bastava e serviva un altro centrocampista. Tutti dicevano che era quasi pronto Ghoulam invece lo abbiamo visto solo per pochi minuti“.
La soluzione potrebbe “essere non prendere giocatori africani? Giocatori come Koulibaly e Osimhen me li terrei stretti e ne andrei a cercare anche altri“.

Insigne possibile passaggio al Toronto.

Insigne al Toronto

In chiusura Corbo parla anche del possibile passaggio di Insigne in Mls: “L’unica scelta giusta sarà la sua. Nessuno ha il diritto di interferire e giudicare. Se lui preferisce andare via da Napoli per un posto in cui può moltiplicare le sue fortune è giusto che lo faccia, il calcio ormai è terra di mercanti, basta con i sentimenti. Se invece preferisce rimanere in Italia e giocare la Nazionale la scelta è sempre sua. Queste sono scelte di vita e la vita è di Insigne“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.