Primo Piano

Conte ha detto si al Napoli, ma resta il nodo della “clausola Champions”

Antonio Conte ha trovato l’accordo con il Napoli, ma De Laurentiis vorrebbe una clausola per l’esonero in caso di mancata Champions.

Secondo quanto riporta La Repubblica, Antonio Conte sarebbe molto vicino a sottoscrivere un contratto triennale da 7 milioni di euro a stagione con il Napoli.

Conte vicino al Napoli, ma resta il nodo della “clausola Champions”

Il nodo da sciogliere riguarderebbe però una specifica richiesta del presidente Aurelio De Laurentiis: inserire nel contratto una clausola che gli permetta di interrompere unilateralmente il rapporto con Conte al termine della prima stagione, qualora non si raggiungesse la qualificazione in Champions League.

L’ex ct della Nazionale avrebbe alcune perplessità su questa clausola. Da un lato erediterebbe una squadra “allo sbando” dopo la deludente annata, dall’altro la sua visione sarebbe quella di un progetto a lungo termine, non legato solo ai risultati immediati.

Le perplessità di Conte

Conte preferirebbe lavorare senza condizionamenti per ricostruire dalle fondamenta il gruppo azzurro e gettare le basi per un lungo ciclo di successi. L’obiettivo sarebbe quello di riportare il Napoli ai vertici italiani ed europei, avendo però a disposizione l’intero triennio contrattuale.

Nonostante le parti sembrino vicine sull’ingaggio e sulla durata del contratto, la clausola rescissoria legata al raggiungimento della Champions rappresenterebbe “l’ultimo ostacolo sulla strada dell’accordo” secondo La Repubblica. Sarà questo il nodo cruciale da sciogliere nelle prossime ore.

Conte ha detto si al Napoli, ma resta il nodo della "clausola Champions"
Antonio Conte

Resta sempre aggiornato sulle ultime notizie riguardanti il calcio Napoli e la cultura napoletana. Napolipiu.com è stato scelto anche dal nuovo servizio di Google News, quindi se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie, seguici su Google News.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.