TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Confronto Giuntoli-Insigne: la exit strategy per evitare le multe

calciomercato napoli
Ultimo aggiornamento:

C’è un confronto Giuntoli-Insigne che potrebbe aprire le porte al grande disgelo in casa Napoli. A riferirlo è Radio Punto Nuovo. 

Durante il programma di Umberto Chiariello si parla di un colloquio tra il ds ed il capitano della SSC Napoli, che potrebbe portare a una riappacificazione tra le parti attraverso una exit strategy.

L’incontro Adl-squadra

Venerdì è il giorno designato per l’incontro tra Aurelio De Laurentiis e la squadra. Ancora prima c’è stato un confronto Giuntoli-Insigne, secondo quanto riporta RPN il ds ha “avuto un lungo colloquio anche con Lorenzo Insigne, esortando il capitano ad essere sempre più il trascinatore della squadra“. La probabilità che sia un incontro tra le parti, per ripianare le scontro di questi giorni, era stata già paventata. Con il passare delle ore la notizia trova sempre più fondamento, con il presidente del Napoli pronto ad ascoltare i giocatori che appaiono pentiti per l’ammutinamento. Qualche segnale lo avevano lanciato anche Koulibaly e Lozano attraverso instagram, così come Elmas aveva interrotto il silenzio stampa per cercare di caricare la squadra.

La strategia

Il confronto Giuntoli-Insigne apre la strada al dialogo e secondo RPN il direttore sportivo ha lanciato un segnale arrivato dalla proprietà: “con Insigne ci sarà, nella giornata di venerdì, il colloquio che potrebbe portare, attraverso diverse strade (ad esempio con un aumento dei premi Champions-campionato, oppure in via conciliativa) all’annullamento dell’arbitrato. Le multe sono arrivate, ma fino alla prima udienza, se entrambe le parti sono d’accordo, è possibile sospendere l’arbitrato ed è la soluzione alla quale potrebbero pervenire società e calciatori. Gli stessi calciatori, per il momento, hanno sospeso l’attività dei loro legali in merito alla costituzione di memorie difensive per gli arbitrati dopo la volontà di De Laurentiis di incontrare la squadra“. Il grande disgelo a Napoli è cominciato, nell’interesse di tutti: dei calciatori, della società ma soprattutto dei tifosi del Napoli.

Archivi